TARSKI, at least

Il tema che ho scelto è il bellissimo Tarski, che mi è piaciuto sin da quando l’ho visto per la prima sul blog bidimensionale. E’ un tema a sfondo bianco, pulito, che permette svariate personalizzazioni sia nel colore che nel codice. E’ strutturato in modo che le modifiche fatte possano essere conservate anche con le release successive del tema, poiché scritte in un CSS a parte che sovrascrive le informazioni di default.

Il suo unico difetto è che non sopporto i commenti che iniziano dove finisce la sidebar. Nel mio caso (post quasi sempre contenuti in quanto a numero di righe) la form dei commenti sarebbe sempre stata invisibile. Ho quindi faticato un po’ ma alla fine sono riuscito a domarlo. Ho mantenuto una colorazione “polar” con toni freddi di azzurrino, sia perché così mi piace sia per non traumatizzarvi 🙂

L’ho scelto anche perché pur avendo la sidebar sulla sinistra, a livello di codice il contenuto del post viene servito subito dopo il tag BODY, cioè proprio dove i motori di ricerca preferiscono leggerlo, e comunque prima della sidebar che invece è abbastanza sacrificabile da quel punto di vista.

Ovviamente il tema è XHTML compliant, i 4 errori W3C che visualizzo al momento sono residui di un post precedente con un oggetto EMBED.

il 2006 in anelli di una catena

Due catene in pochi giorni? poi però basta eh 😀

Miglior momento: La fine del trasloco
Il momento più brutto: quando uscito di casa e non c’era più la moto.
La più grande soddisfazione sul lavoro: n.a. finché le cose non andranno come dico.
Miglior momento per la mia città: quando Tambu ha comprato il box e ha smesso di essere isterico per paura di non trovare parcheggio. Ne hanno giovato tutti 🙂
Miglior momento sportivo: La rimonta di Valentino fino alla penultima gara del motomondiale.
Film dell’anno: probabilmente ha ragione Kurai: The Prestige
Canzone italiana più bella: non credo di aver scoperto niente di italiano quest’anno.
Canzone non italiana più bella: “Supermassive Black Hole” dei Muse
Momento musicale dell’anno: 3 concerti ravvicinati per i Kahuna.
Trasmissione televisiva dell’anno: non guardo la tv, a parte la motoGP
Talk Show: non guardo la tv, a parte la motoGP
Serie TV: Lost serie II a pari merito con Galactica serie I e II
Libro dell’anno (letto nel 2006): Yes Man di Danny Wallace, ma anche “lo stagno di fuoco” di Daniele Nadir promette benissimo!
Applicazione Web 2.0 dell’anno: Flickr. E’ vecchissimo, ma ogni volta scopro cose nuove e nuove possibilità. E’ una risorsa infinita.
Blog rivelazione: http://www.terenzani.it/ secondo me ha un dono per la divulgazione. Stranamente capisco tutto alla prima, nei suoi post tecnici 🙂
Novità nella blogosfera italiana: il grande tasso di crescita dei blog
Il mio gadget dell’anno: Canon EOS 400D

Vediamo, la passo a sw4n e a zuck

cambio? resto?

più o meno tutti, in questo periodo, hanno messo mano al template, cambiandolo o modificandolo. A parte l’header con la neve, che ho appena rimosso, questo blog ha questa forma da quando è nato.
La verità è che un altro template ce l’ho, praticamente pronto, ma non l’ho mai montato. E’ sempre bianco, minimale, anzi possiamo dire che è praticamente uguale, ma è basato su un tema diverso molto più supportato e in costante evoluzione (white as milk – il tema corrente – è abbandonato da anni ormai).

Però sono indeciso se finirlo e montarlo o no.

Zeitgeist 2006 ma non solo

Uno che parla di statistiche e Google Analytics come me può forse limitarsi ad una misera lista di keyword? 🙂

Ma no! uno come me inizia a scrivere un post come questo solo dopo aver visto le statistiche di Matt Cutts, per cui:

La top10 delle keyword:
tambu
come costruire una bomba
z-italia
costruire una bomba
bombe artigianali
mi sono rotto il cazzo
non lo sapevo
novenovembre pandemia
mediaworld
costruire bombe

I 5 post più letti:
come costruire [qualsiasi arma]
Tool 10,000 days ghost track
la ghost track di 10,000 days
Traslocare una linea Fastweb
forum di z-italia.com

le principali sorgenti di traffico:
google
(traffico diretto)
andreabeggi.net
mozblogbar.buzzler.com
yahoo
giorgiotave.it
bloglines.com
samuelesilva.net
technorati.com
cent.altervista.org

i 5 termini più ricercati sul motore di ricerca interno al blog:
tool
bomba
come costruire
fon
bombe

curiosità:

  • la percentuale mensile di nuovi visitatori in alcuni casi arriva al 99,98%. Ecco cosa si guadagna ad apparire in alto a molte pagine di Google: visite mordi e fuggi, e una durata della visita tra 0-10 secondi per oltre il 90% degli arrivi (in compenso 290 persone si sono fermate più di mezz’ora – gli ho praticamente adagiato la testa sulla scrivania 😀
  • escludendo Aprile, il numero di visite a questo blog è in crescita costante 🙂
  • Le visite provengono quasi totalmente dall’Italia; il primo paese non europeo in classifica sono naturalmente gli USA, poi dalla posizione 12 alla 15 Giappone, Cile, Canada e Brasile.

Sarò lieto, eventualmente, di soddisfare altre vostre curiosità esposte nei commenti, nei limiti del possibile e dell’analizzato da Analytics, ovviamente 🙂