L’efficacia delle catene di S. Antonio

Ha presente quelle catene di S. Antonio che vanno per la maggiore su Facebook? quelle tipo “ecco come diminuire il prezzo della benzina“, che dicono che se tutti facciamo benzina alla marca X, le altre saranno costrette ad abbassare il prezzo?

Ecco, non so se hai visto le code pazzesche ai distributori AGIP/ENI lo scorso weekend, quando c’era la promozione, ma siccome il prezzo è sempre lo stesso (sta scendendo lentamente da tempo ma per cause esterne), ecco l’evidenza pratica dell’inutilità degli appelli “GENIALI” e “INCREDIBILI” 🙂

“questo lo rigo”

“Papà, mi servono i foglietti (i post-it, ndr) per studiare come la mamma”
“eccoli”
“ne prendo tanti”
“no, dai. Tieni invece questo manuale del Trackpad, lo puoi sottolineare con la matita”
“no!”
“ma si guarda! quando si studia e si vede qualcosa di interessante, si sottolinea così. Ecco”.
[le piace, e inizia, vedi foto] “ecco, vedo questa frase. ecco, questo lo rigo”

🙂

[update istantaneo: “papà, credo che forse un giorno non studio più”. Andiamo bene]

pesche e ananas – 5: la fine

Esattamente un anno dopo l’ultimo capitolo, eccoci arrivati alla conclusione della saga iniziata qui.

L’ananas, anche se non sembra, è una pianta invasiva e il tuo orticello è uscito dai suoi confini, non è riuscito a stare entro la recinzione: la produzione di ananas era soverchiante, i suoi frutti apprezzati nei mercati esteri, e intanto le pesche sono un po’ seccate. Sei sempre valvassino, tutto è immobile da tempo…
Quindi succede che un giorno passa un altro collaboratore dell’uomo del Monte, uno che ha gli agganci giusti con il RE mondiale degli ananas e ti dice: “dai, basta, vieni con me in Sudamerica.”

E sai cosa succede?

Succede che da lunedì vado a coltivare ananas tutto il giorno, 5 giorni alla settimana, 12 mesi all’anno, forse anche di notte, non mi importa. Un giorno tutti voi mangerete ananas, o avrete bisogno degli effetti benefici del suo succo, e allora capirete perché Tambu a 36 anni suonati (domani, per la precisione 🙂 ) lascia la strada vecchia per la nuova e bla bla bla… 😛

Ci vedremo forse in una piantagione! 🙂

[a proposito: se ti stai domandando che fine ha fatto il mio manuale di coltivazione degli ananas, ti dirò che ho rinunciato nel momento in cui il RE degli ananas ha cambiato il codice genetico del prodotto e riesce a farlo mutare praticamente ogni mese. Mentre scrivevo il manuale il prodotto è cambiato talmente tante volte, che passavo più tempo a riscrivere che a produrre contenuti nuovi. Conosco un solo uomo al mondo che riesce a stare dietro a questo ritmo, ma anche lui fa uscire libri che non sono aggiornati al 100% 🙂 ]