Fatto apposta per te

dacatecameriera
(clicca per ingrandire)

La Caterina, forte del DNA dei suoi genitori, sta rapidamente sviluppando un suo modus operandi che le farà fare tanta strada 🙂
Unendo le abilità di copy della mamma e la propensione al marketing del papà ha composto il claim qui sopra, creando il nome del ristorante “da Cate cameriera” e lo slogan definitivo “pasta al pesto fatta apposta per te”.

Chi non entrerebbe in un ristorante del genere? 😀

(per quanto riguarda il DNA del papà vi avevo già detto della sua passione per i numeri, forse.

“papi, è vero che 100 + 2 fa cento-due?” “si”
“e che 100 + 7 fa cento-sette?” “ma si”
“e che 100 + 13 fa cento-tredici?” “si si. ma quanto fa 8 + 100?”

otto-cento” 😀 )

Non è un paese per matematici (e uomini di marketing)

Screenshot_2013-05-15-00-13-31

Il tono entusiastico di questo vecchio messaggio mi urta. Perché, TIM, cerchi di prendermi in giro esaltando una condizione che mi arreca danno? il tono del messaggio è sbagliato, perché almeno la matematica elementare gli italiani la sanno. O no?

Da 20 Mega a 25 = +25%
Da 2 euro a 3 = +50%

oppure:

vecchia offerta = (2euro*100)/20 = 10 centesimi al Mega
nuova offerta = (3euro*100)/25 = 12 centesimi al Mega

Ora lo scrivo!

Questo è idealmente il seguito di “questo lo rigo” dell’anno scorso. Allora era per finta, adesso invece per davvero.
Ieri la Cate e un amichetto giocavano a disegnare il pavimento della strada coi gessetti. In un luogo affollato parte dello sforzo sta nell’evitare che le persone calpestino le opere dei novelli madonnari, per cui lei fa una grande X e annuncia: “questo vuol dire “non rovinare il mio disegno””.

Noi le diciamo “scrivilo, così lo capiscono meglio”.

scritta
(clic per ingrandire)

Sul finale s’è un po’ persa, ma ci ha messo pochissimo e con pochi dubbi