Pupazzo fase 2

Bisogna prendere atto del fatto che, ormai, impara le cose da sola, senza bisogno che qualcuno per forza “gliele insegni”.

Oggi ha detto “soldi”, aprendo un borsellino. Quando viene un venditore ambulante in spiaggia lo anticipa garbatamente con “GACCE, NO”. Oggi le ho indicato un numero sul mio pigiama e le ho chiesto “che numero è?” e lei “otto”. Era giusto. Magari è un caso, ma nessuno le ha insegnato i numeri (beh, uno e due li sa) a parte l’orsetto conta-gioca-canta 🙂

E ieri sera siamo morti dal ridere quando le abbiamo fatto scegliere tra sfogliatina e amaretto, e una volta resasi conto che l’amaretto era incartato nella plastica s’è rivolta a mio padre gridando “API API API API” (aprilo, presto!) 😛