Applicazioni Android – roundup 4

Ammetto che con il cambio di telefono ho approfittato per fare un po’ di pulizia delle applicazioni. Vi segnalo qualche novità, alcune delle quali prese proprio oggi dal blog di Matt Cuts:

  • Juice Defender: Juice defender è la classica manna dal cielo. E’ una delle tante applicazioni che promettono di preservare la batteria, e devo dire che ho notato miracoli. Il principio è semplice: è la sincronizzazine continua che ti ciuccia la linfa vitale. Juice defendere disabilita e riabilita gli APN a intervalli prestabiliti (tipo 3 minuti ogni quarto d’ora). In questo modo non si perde il contatto con la rete ma i risultati in termini di autonomia sono notevoli. Comodissimo il widget sullo schermo che mostra il risparmio sotto forma di moltiplicatore (sono arrivato a x2,00). Juice defender ha anche altre opzioni, ad esempio non disabilita l’APN se c’è una soglia minima di traffico (in modo da non interrompere qualche download di dati), oppure li riabilita sempre se lo schermo è acceso o il telefono sotto carica. La versione a pagamento ha anche tre “trigger” per Notte, Posizione e Timeout; io suo solo Notte nel caso dovessi dimenticarmi il cell accesso. Il tutto vale anche per il wifi e gli MMS
  • Juice plotter: è il naturale complemento del defender: mostra un grafico con l’utilizzo della batteria nel tempo, e la sua temperatura. Più che altro è valido il widget per la home che ti dà la durata residua della carica – molto precisa – o il tempo di ricarica per giungere al 100% (che NON SEMPRE conincide con la luce verde del cellulare)
  • Air Control: bellissimo gioco in cui bisogna far atterrare aeroplani tracciando la rotta col dito. Sembra facile, a dirsi, ma appena il traffico sale la cosa si complica
  • Dialer One: una cosa che c’era in Android 1.5 e poi è sparita (almeno dalla ROM Donut che avevo montato sul Magic, ma anche dall’Android 2.1 standard del Nexus) è la capacità di cercare tra nomi e numeri insieme. Cioè, se digito le lettere di MAR, lui deve cercare anche nei numeri con contengono 627. Dialer One lo fa, e tanto mi basta per promuoverlo con un collegamento in home 😀
  • Seesmic: ha sostituito Twidroid, lo trovo più carino (e poi sul desktop uso Seesmic fon Windows, ci vuole coerenza 😀 ) soprattutto perché supporta gli account multipli
  • CS mobile: l’applicazione di Coming Soon, fondamentale per sapere al volo programmazione e orario dei film. E anche quale è il cinema più vicino basandosi sulla posizione GPS 😀
  • Foursquare e Gowalla: anche io sono caduto preda dei servizi spinti di geotagging-social-sharing salcazzo come si chiamano. Non ho ancora deciso quale delle due sopravviverà, vedremo in futuro.
  • Google Earth: non necessita di commenti
  • SMS backup: “spara” ogni sms ricevuto su gmail come se fosse una mail (bisogna abilitare IMAP) e lo fa dentro a una etichetta apposita, senza aumentare il conteggio delle mail. Con l’indubbio vantaggio di poter fare ricerche dalla casella di Gmail ANCHE nei vostri sms 😉

Leave a Reply

6 Comments

  1. Juice Defender installata immediatamente. Consigli di inserirla nella ignore list di Taskiller ?

    Anche io sentivo la mancanza della funzione (re)introdotta da dialer-one.

    Invece non conosco Seesmic, ti andrebbe di aggiungere due parole qui: http://is.gd/bTANE ?

    😉

  2. assolutamente in ignore!
    ho visto il post ma non mi è venuto in mente niente. ho messo Seesmic, come detto, principalmente per empatia con il desktop, e perché ha il multiaccount nella versione free 🙂

  3. marcogiallo

    Juice Defender e ultimate favoloso. L’idea è semplice, lo testo qualche giorno e vi dico.

  4. CtRiX

    FartDroid, vuoi mettere ?
    Indispensabile.

  5. marcogiallo

    Ciao, è un mesetto che utilizzo Juice defender, i li velli si sono stabilizzati su un 2,20x (rispetto ad un iniziale 3,7x !), arrivo comodamente a sera senza preoccuparmi della batteria, sincronizza automaticamente per 3 minuti ogni quarto d’ora.

    Applicazione estremamente utile, ringrazio per il consiglio.

Next Articleeh?