Direttiva PSD in banca

Magari non lo sai, magari non ti importa, ma dal primo marzo è entrata in vigore una direttiva europea, PSD, che impone una serie di regole cui le banche devono attenersi. Ovviamente per tutelarsi esse impongono limiti ancora più restrittivi, per cui:

– devo fare un bonifico alle 20, tramite il sito. Il sistema non mi permette di impostare la data odierna come data di addebito sul mio conto, perché gli sportelli sono chiusi (e visto che hanno un giorno di tempo per eseguire l’operazione, preferiscono far partire il conteggio da domattina).
– allora devo mettere data di domani.
– la data di accredito non può essere lo stesso giorno, ovviamente, per cui la data di accredito sarebbe dopodomani, sabato.
– Sabato è un festivo, idem domenica, per cui si va a lunedì.

Il risultato è che un bonifico fatto di giovedì dopo le 16 viene accreditato non prima di del lunedì. Figo eh?

Ah, altra cosa: se come me hai due conti correnti, e sei solito giocare con le valute retrodatate per fare giroconti compensativi per non andare in rosso, sappi che d’ora in poi t’attacchi. Ci devi pensare per tempo!

Leave a Reply

2 Comments

  1. oggi sei in rosso, oppure emetti un assegno scoperto. Ti fai un giroconto con valuta della settimana scorsa (tanto son sempre soldi tuoi no?).
    Ecco, ora non si può più.

Next ArticleL'impiccagione è poco