Potere al bit?

Nel triste supermercato vicino all’ufficio, il classico buco lercio ricavato ovunque purché vicino agli uffici (il posto che punta sulla rosticceria per lo stakanovista che fa tardi, diciamo), hanno installato 8 casse automatiche: massimo 15 pezzi, li passi al lettore ottico e li imbusti solo quando lo dice lui, infili i soldi o la tessera o il bancomat o la carta di credito e via!

Appena le ho viste – lo ammetto – ha avuto anche io timore reverenziale, poi mi sono piegato al ragionamento dell’informatico “l’avrà creato qualcuno come me, posso capirlo” e sono stato contento di questo balzo in avanti. Il problema è che non sono affatto sicuro che sia un balzo avanti, perché la maggior parte delle persone non sa bene come utilizzarlo, non legge lo schermo, non ha dimestichezza con le macchine. Va bene un periodo di adattamento, ci sta e mi riservo di verificare se col tempo la situazione migliora, ma siamo davvero sicuro che il bit sia sempre meglio?