Non è detto che tu non vada più al Carrefour

Per dovere di completezza, vi segnalo che le cose si muovono. Ancora non siamo alla piena soddisfazione – crocifissione in sala mensa dell’insensibile commessa e punizione corporale di Gino “non mi sono accorto di nulla” Fotografo – però si imbocca la giusta strada. Spero presto di poter fare un altro post col titolo che già immaginate, significa che per una volta le cose girano come si deve…