Non sono ancora morto

E’ un periodo di relativo silenzio. E va da sé che solitamente se non ho niente da dire sto zitto, non scrivo tanto per scrivere. Volevo solo farvi sapere che è un periodo un po’ così, ho mille cose da tenere a bada, pensieri e preoccupazioni e volevo ringraziare quanti mi stanno vicino virtualmente, e anche quanti in questi giorni hanno attestati di stima diretti e indiretti 🙂

Magari posto un paio di foto fatte ultimamente, tanto per stemperare un po’. E’ diverso tempo che mancano le mie foto su questo blog…