TARSKI, at least

Il tema che ho scelto è il bellissimo Tarski, che mi è piaciuto sin da quando l’ho visto per la prima sul blog bidimensionale. E’ un tema a sfondo bianco, pulito, che permette svariate personalizzazioni sia nel colore che nel codice. E’ strutturato in modo che le modifiche fatte possano essere conservate anche con le release successive del tema, poiché scritte in un CSS a parte che sovrascrive le informazioni di default.

Il suo unico difetto è che non sopporto i commenti che iniziano dove finisce la sidebar. Nel mio caso (post quasi sempre contenuti in quanto a numero di righe) la form dei commenti sarebbe sempre stata invisibile. Ho quindi faticato un po’ ma alla fine sono riuscito a domarlo. Ho mantenuto una colorazione “polar” con toni freddi di azzurrino, sia perché così mi piace sia per non traumatizzarvi 🙂

L’ho scelto anche perché pur avendo la sidebar sulla sinistra, a livello di codice il contenuto del post viene servito subito dopo il tag BODY, cioè proprio dove i motori di ricerca preferiscono leggerlo, e comunque prima della sidebar che invece è abbastanza sacrificabile da quel punto di vista.

Ovviamente il tema è XHTML compliant, i 4 errori W3C che visualizzo al momento sono residui di un post precedente con un oggetto EMBED.

Leave a Reply

17 Comments

  1. Mi piace questo tema, ma linkerei l’immagine alla home page…
    Buona giornata… e buon anno…

  2. Non male… anche se mi ero ormai abituato al tuo vecchio tema. Questa è ovviamente questione d’abitudine… la cosa che più mi da fastidio al momento è invece il colore scelto per il testo (dovrebbe essere #a8a8a8) che tra la sua sfocatura e il mio sonno mattutino… da proprio fastidio.
    Vedrò di abituarmi… 😉
    Ciao,
    P|xeL

  3. XHTML compliant

    Veramente ci sono:

    un attributo language sull’inclusione del JavaScript
    un target su un link

    Che aspettiamo a localizzarlo per bene? 😛

  4. mhh… è colpa in entrambi i casi di plugin. il tema, come detto, è validato 🙂

  5. cmq ho modificato i plugin. il resto dei problemi deriva da codice nei post che era valido TRANSITIONAL ma non STRICT 🙁
    mi ingegnerò per il futuro…

  6. Posso farti una domanda? vedo che sei ferrato…
    Se passo alla versione Beta di blogger posso mantenere il mio vecchio template?
    Puoi darmi qualche dritta?

  7. penso di si… la versione di blogger non dovrebbe influenzare il template (al limite puoi aggiungere i tag nuovi che ci sono. tipo – mi pare- quello delle categorie che loro chiamano label)

  8. thebidimensional

    Quoto Pixel. Il template e’ molto bello ma ho qualche problema a mettere a fuoco il testo…

  9. Mi piace!
    Che ne dici di allineare a destra la sidebar? Fa molto elegante imvvvho.

  10. Come come come? Hai cambiato tema? Quando? 😀

    L’unica cosa che non mi piace sono tutte le iconcine per il “social bookmarking”… ci sono parecchi servizi che con un’unica icona ti conducono ad una pagina dalla quale puoi aggiungere il post a qualsiasi servizio esistente (ad esempio io uso addthis.com). 😉

  11. maxime: la sbrodolata non piace nemmeno a me, ma sono riuscito a renderla più compatta, e comunque molti li avevo tolti lasciando solo i più famosi. Mi sembra un buon compromesso che non rovina troppo il template.

    fede: non so se ci riuscirei, già ho dovuto sudare freddo per far scivolare i commenti a destra della sidebar 🙂
    cmq non sono sicuro mi piaccia, e considerando che come scritto pur essendo a sinistra è come se fosse a destra… 😉

  12. Usa the_date() anziché the_time(), il risultato è che con + post pubblicati nello stesso giorno compare la data solo nel primo post stampato 😛

  13. Carino come tema, usando firebug ho provato a editare il CSS e scambiare le impostazioni float tra .primary e .secondary, e funziona, la sidebar si piazza a destra senza problemi.

    (Non mancano una qualche favicon o avatar per i commenti?)

    Ciao

  14. si, il tema è predisposto per i gravatar, ma non so se mi piacciono 🙂

Next Articlecapire gli LCD: ISO 13406-2 classe II