mi libera?

piange il telefonoA dispetto del post “libero” devo dire che le cose, in casa Infostrada, non sono così male come sembravano in un primo momento.
Pochi giorni dopo l’invio della mia raccomandata, mi ha telefonato il servizio disdette chiedendomi se ero interessato ad una promozione; gli ho fatto presente che no, la linea intestata a mio padre serve di nuovo a mio padre e quindi dovevo a malincuore abbandonare. La disdetta dell’ADSL è a scadenza naturale del contratto, quella telefonica è immediata. “cioè mi lasciate l’ADSL fino a Novembre ma le telefonate tornano su Telecom?” “esatto”. Ero già stupito così, ma me ne sono stato.
Ieri mi sono collegato al 155online e ho visto che mi risultano ancora entrambi i contratti. chiamo il 155 e mi dicono di non preoccuparsi, che la disdetta del telefono si fa entro 30 giorni dalla ricezione. Aggiungo “ho anche mandato un fax per variare l’addebito del conto telefonico, visto che per scadermi la carta di credito!” “su bollettino postale? già fatto, tutto a posto”.

Accipicchia! se va avanti così va a finire che la rimpiangerò davvero, infostrada 🙂