prime foto?

dopo due mesi di corso, finalmente tra pochi minuti scatteremo le prime foto. Ho fatto tirare fuori a mio padre la sua vecchia (e molto romantica) Canon analogica, gli ho montato un KODAK C-41 400 ISO (no, ASA, che fa più “old”), molto sensibile alla luce e quindi molto caldo e passionale, e il suo obbiettivo da 48mm, così fragile, così vetroso… così puro…

😀

Leave a Reply

8 Comments

  1. Caino

    hmmm. ci sta bene questo “vintage” caldo e passionale nel freddo mondo digitale e natalizio.
    ora vado ad abbattere un abete e a fare biscotti da appenderci sopra.
    niente più alberi con fibre ottiche e corrente a 220V.
    poi vieni tu fai una foto così CALDA e così PASSIONALE e VINTAGE!

  2. Caino, non perdere tempo in ciancie ! Lascia stare gli alberi. LAVORA !
    A che punto siamo con l’header in 3D per Tambu?

    🙂 🙂 🙂 🙂

  3. ehm…Tambu…C41 è il codice del bagno di sviluppo delle pellicole a colori…cioè..tutte le pellicole a colori per essere sviluppate utilizzano il bagno C41…l’identificativo della pellicola, per le Kodak, è Gold, Royal Gold, Portra, etc…
    Cmq, a parte queste piccolezze, ne riparliamo quando ti comprerai un rullino di T-Max 100ASA…e allora vedrai la figata….

  4. ho dimenticato di dire che è un bianco e nero. C41 è specificato perchè si vede che è possibile svilupparla anche nei bagni per il colore. confermi?

    cmq dovevo prenderlo 400 ISO. richiesta specifica del docente 🙂

  5. Naturalmente, attendiamo frementi i risultati!!!

    Aaahh.. la buona vecchia Canon analogica.. anche mio padre ne ha una… peccato che i miei risultati, da ultimo, fossero talmente pessimi (si dice? mah…) da indurmi ad arrendermi e passare all’usa e getta (prima, e poi la digitale che almeno, con photoshop… 😉 Lo so, lo so… sono una bestia!!!)

  6. Caino

    vabbeh, io ho fatto una bandiera in 3dstudiomax… AH NO!
    TAmbu ti piace la mia bandiera vintage per il tuo sito vintage assolutamente tutto a relee e a vavole?
    sappi che è una foto originale del 1832, usata da una nave mercantile della finlandia.
    rullino assolutamente a colori MA sviluppato con colori naturali su pergamena egiziana.
    insomma, avrai un header così C A L D O e NATURALE e VINTAGE e ANTICO e PIENO DI EMOZIONI e SIGNIFICATI e di immensa UMANITA’!

  7. mmhhh..strano..per lo sviluppo si dovrebbe usare , se non ricordo male, il D76 Kodak. Il C41 è lo sviluppo del negativo colore. (Sono secoli ceh non faccio camera oscura, quindi la tecnologia potrebbe non avermi aspettato…)
    Anyway…sono contento. La fotografia tradizionale, (please..non chiamiamola “analogica”…) ha un sacco di vantaggi su quella digitale, perlomeno se restiamo in un ambito di svago non professionale. Basta solo il peso tra le mani di una reflex, e lo scatto meccanico dell’otturatore…

  8. ah, ma io sono totalmente PRO-digitale ;-PPP

    scherzo. diciamo che tendo facilmente, quello si.

Next Articlegrazie Caino