Il pompelmo è un frutto?

oggi a mensa mi hanno negato la possibilità di gustare il mio sontuoso, grande, succulento e quotidiano pompelmo… un cartello ci ha informato che da quel momento il pompelmo era assimilato ad un primo od un secondo, col quale può essere eventualmente scambiato (si perchè ci sono dei complicati meccanismi di controllo delle pietanze, solo un ingegnere riesce a risolvere l’equazione del vassoio. secondo voi uno yoghurt è un dolce? e se prendo la frutta posso prendere il dolce? eventualmente scambiandolo col contorno? ma l’ossobuco coi piselli dà diritto ANCHE al contorno? è più alta la torre Eiffel o più veloce la cioccolata?).

Quando ho chiesto spiegazioni alla signora, ha accennato qualcosa a proposito delle quantità, protetta dal frastuono del locale; mi sono avvicinato, ma lei ha iniziato a farfugliare, imbarazzata. Ho capito che si vergognava anche lei, e che probabilmente qualcuno con la calcolatrice in mano aveva sentenziato questa cosa a cui anche il personale s’è dovuto attenere.
Le ho risparmiato il resto della scenetta e ho preso la banana. Ma avrei preferito avere vicino il signore con la calcolatrice. e NON mangiarla…

Leave a Reply

13 Comments

  1. signorinafelicita

    è un esempio di caro-verdure? :o(

    io in mensa rubavo sempre un pezzo di pane in più ed uno yogurt, finchè non è arrivata LEI! La Pittbull!! finita la pacchia. Allora ho stretto un’alleanza con la ragazza dei primi e mi facevo mettere doppia porzione di pasta ;o)

  2. Hurin

    Linkato.

  3. Alkaid

    Basta allungare le braccine corte……semplice, altro che ingegnere!!!

  4. estrellita

    potresti chiedere a qualcuno che non prende il primo di ragnare un pompelmo per te. e poi pagare in software craccato 😉

  5. Tambu

    braccine corte? nel senso che dovrei allungare la mano e rubare un pompelmo? :DD

    guarda che mica si paga, la mensa. anzi, forse è PROPRIO per quello che ci stanno riducendo le porzioni :-((

  6. val.angel

    queste sono quelle che chiamo “spigolature” che o la prendi a ridere, o tiri una revolverata a chi te le propina o, se più depresso, a te stesso…

    vmq “Ho preso la banana” a me ha fatto venire pensieri impuri ;D

  7. nervo

    Il pompelmo, nella mia umilissima opinione, fa c@g@re. Non riesco ad immaginare qualcosa di commestibile che mi faccia più schifo. Fossi nella tua mensa non mi sarei accorto di nulla 🙂

  8. Alkaid

    Lo so che la mensa non si paga, se rientri nel menù. Quello che non rientra invece si paga. Quindi pagati il pompelmo! O dì a mamma di comprarteli….

  9. Tambu

    acidùsi!!

    nella NOSTRA mensa non si paga un kaiser, manco volendo… però se tutti i giorni vuoi portarmi un pompelmo, come se fossi in prigione… ;-))

    @nervo: ultimamente è quasi l’unico frutto degno, lì dentro :-

  10. utente anonimo

    Sono anni, almeno 12, che mi chiedo se e’ giusto dire vado a mensa piuttosto che in mensa. Mi trovo a mensa anziche’ IN. Ti giuro ancora non ho la risposta. Dimmelo perche’ non voglio vivere altri 12 anni nell’incertezza 😉

    Per il topic invece… se proprio ti piace il pompelmo rinucia o al primo o al secondo che sedentario come sei poi alla fine metti su la “burella”.

    UdN

  11. utente anonimo

    non è meglio un pompino di un pompelmo?

  12. Serigl

    …ehehehe… (per il “NON”)…

    Serena

Next ArticleHello world!