If you can’t dance y…

If you can’t dance you can’t be part of any revolution
E’ scritto sul muro del palazzo dove lavoro, a pennarello nero… e non so perchè ma ha un potere magnetico su di me, questa frase… forse suona solo bene, è musicale, tra l’altro a me ballare neanche piace, quindi mi è un pò oscuro il perchè. Forse è solo perchè trasmette una specie di messaggio di "rivoluzione pacifica"; cmq non mi importa più di tanto… per una volta niente pensieri articolati, niente domande profonde o interrogativi amletici, me la godo così com’è… If you can’t dance…

Leave a Reply

9 Comments

  1. fastandfurious

    L’ho già letta questa frase. Anche a me fa un bell’effetto. E poi a me ballare piace, dunque…

  2. val.angel

    io invece adoro ballare!!!!! e questa frase ora me la tatuo vicino al cuore per non scordarla più! OH! grazie tambu per gli stimoli in questa giornata piovosa e silenziosa come moquettes all’ingresso di un’albergo. ;-))

  3. Tambu

    bisognerebbe ringraziare chi l’ha coniata… ho cercato su internet ma non è menzionata… forse è una canzone, forse boh… cmq lieto di diffonderla 🙂

  4. uomodellanebbia

    Ballare e’ essere in armonia con l’ambiente e con il corpo. Ballare e’ espressione che viene da dentro, non servono parole. Non importa quale musica l’importante e’ sentirsi espressivi. Se sei vivo puoi fare qualsiasi cosa. Conosco una tipetta che balla in un modo che potrebbe far parte di qualsiasi rivoluzione infatti io mi sono abbastanza rivoltato quelle volete che l’ho osservata. Vecchio, mica incancrenirti con le sole musiche da ascolto. Sei giovane e se non balli tu… 😛

  5. uomodellanebbia

    Ovviamente il “vecchio” era in senso affettuoso ;-P

  6. Tambu

    in questo caso l’età non c’entra… è che proprio non mi piace… non mi è mai piaciuto ballare :-))

  7. Landofnowhere

    Non amo il ballo neanch’io, tranne il Pogo (che non è proprio un ballo in senso classico) ed il mio saltellare a ritmo (o fuori ritmo) quando me ne sto chiuso ad ascoltare musica (sorta di IO POGO DA SOLO). Ciao

  8. Tambu

    mi hai fatto tornare alla mente il booklet di un CD vecchissimo dei Green Day… che all’incirca suonava così “istruzioni per muoversi correttamente durante le song: ginocchia unite e leggermente flesse, braccia incrociate molto strette e poi divincolarsi come liberandosi da una camicia di forza… ah, muovere forte la testa” ;-))

  9. Landofnowhere

    Devo provarlo, ma non con i Green Day, al massimo con i Green River.

Next ArticleYou say we've got no...