Customer Care 2013

Ultimamente, per mia sfortuna, ho avuto a che fare con diversi customer care, quegli oggetti mistici che nel 2013 sarebbero anche scontati, se non fosse che in realtà spesso fanno di tutto per farti pentire di essere cliente. Ecco cosa è successo:

1) Apple: mi si guasta lo schermo dell’Imac, tragedia! In realtà non ho avuto a che fare direttamente con Apple, ma l’ho riportato nel negozio dove l’ho comprato. Ho AppleCare, prendono nota del problema, e considerando che di mezzo ci sono le feste risolvono tutto in tempi decenti. Niente da dire.

2) Google: compro un Nexus 5 bianco da 32 Gb, me ne arriva uno nero da 16. Telefono (anzi, mi faccio richiamare premendo un pulsante) al customer care, prendono nota, subito dopo mi mandano una mail per reperire informazioni, alla fine prendono atto dell’errore. Mi propongono di restituirlo e rimborsarmi il 100% o tenerlo e rimborsarmi la differenza; rimandare questo e mandarmi quello giusto pare non essere un’opzione. In ogni caso opto la prima, mi mandano istruzioni dettagliate su come impacchettarlo e spedirlo a costo zero.

3) Amazon: mi si guasta un telecomando universale Logitech, comprato su Amazon. Chiamo Logitech per provare a risolvere, ma siccome non se ne esce mi faccio richiamare dal supporto Amazon: fantastici, gente, casomai aveste dubbi: gentili, veloci, preparati! Mi chiede se ho già sentito il produttore, prende nota dell’ordine che conteneva il telecomando, si accorge di un problema con l’indirizzo di spedizione e lo corregge in autonomia, me ne spedisce uno nuovo a costo zero, con istruzioni dettagliate per rimandare indietro quello guasto. Impagabile!

4) Genialloyd: in realtà non sono cliente e non ne ho avuto bisogno, ma va raccontata perché fa parte del “customer care”. Faccio un preventivo su facile.it qualche anno fa, e da allora all’approssimarsi di ogni scadenza loro mi mandano una mail con i preventivi più vantaggiosi. Per qualche motivo anche Genialloyd lo fa, credo che la mail gliela abbiano passata loro. In ogni caso leggo questo:

Gentile Signor Cilia,
Mi permetto di disturbarLa per chiederLe se ha bisogno di aiuto per il preventivo n. 560543648.

e sin qui tutto ok

Se è interessato alla nostra offerta dovrà, inviarci una copia dei seguenti documenti:

e bla bla bla, mi sembra sensato.

Se invece ha ancora qualche dubbio o se ha bisogno del mio intervento personale non ha che da rispondermi e spiegarmi cosa posso fare per Lei: non faccio mai mancare nella mia giornata il tempo per leggere e rispondere ai Clienti, è la parte che amo di più del mio lavoro.

qua mi si drizzano le orecchie. Se sei un addetto al customer care hai a che fare tutto il giorno con i clienti, chi mai dovrebbe RITAGLIARSI del tempo per leggere le mail dei clienti? scorro subito sino in fondo per vedere la firma

Leonardo Felician
Amministratore Delegato
Genialloyd SpA
felician@genialloyd.it

BOOOOOOOOOOOOMMMM! 🙂

Leave a Reply

Next ArticleHo cambiato tema!