Splinder e la mia vita

e così ieri Splinder ha chiuso. Ho iniziato anche io con un blog su Splinder, prima di importarlo qui, e non ho paura di dire, né posso essere smentito, che ben tre delle cose più importanti della mia vita vengono in qualche modo da lì: mia moglie, mia figlia di conseguenza, e il mio blog su Google Analytics e l’attività che ne consegue. E’ talmente lungo da spiegare che non ne ho voglia.
Ma se Splinder chiude, io sono un po’ triste.

Leave a Reply

6 Comments

  1. Jhn

    … un punto di riferimento, a volte son sorpreso da queste chiusure! nulla e nessuno come sempre ti priva di quel che tu costruisci!

  2. Barbara

    Anche io ho iniziato su Splinder nel 2004 da lì poi mi sono inventata un lavoro

  3. anch’io, un po’ triste, e da poco emigrata (per necessità, anche se è più “bello” e funziona meglio) su wordpress.
    mi fa piacere che tu lo dica, che hai cominciato su splinder. poche persone pare se lo ricordino.

  4. Michiko

    …solo ripensandoci ci si accorge dell’importanza di cose fatte magari un po’ per gioco e che invece sono proprio diventate parte della nostra vita… anche io sarei triste se il mio mondo della rete sparisse! Ma tu hai fatto un bel backup di tutto, vero??! ^_^

  5. il mio blog di splinder è stato importato qui praticamente appena ho aperto! :)

  6. A me non è piaciuto per nulla il modo in cui è stato fatto morire Splinder. A partire da qualche anno fa, non dall’annuncio della chiusura.

    L’avrei abbandonato comunque, mi trovo davvero bene con la mia installazione wordpress nuova di pacca, ma a Splinder sono e sarò sempre affezionato, mi ha dato molto.

Next ArticleInterscambio intergalattico