meno parcheggi per tutti

La TIA è la tassa comunale genovese sulla spazzatura, arrivata puntuale come i servizi sul caldo al TG nel mese di luglio.
Casa nostra ha anche un posto auto coperto, sul quale va pagata la tassa. Non si capisce bene perché, dato che un posto auto non produce spazzatura. Se fosse considerato un’estensione della casa potrei forse capirlo, invece la casa paga 2,472 euro al metro quadro, il posto auto 3,190!!

L’AMIU comunque è sempre stata un’azienda un po’ senza senso: ti fa pagare se viene a prendersi oggetti ingombranti (8,20 euro al pezzo, di più se devono portarlo in due) quando so per certo che in altri Comuni il servizio è gratuito. Cosa ci paghi con quei 10 euro? i dipendenti sono già dipendenti, i mezzi li hai, pago la TIA… quindi la gente preferisce scaricare tutto nei boschi.
Se conferisci cose all’isola ecologica ti danno dei punti e poi ti fanno lo sconto sulla TIA l’anno dopo, MA SOLO FINO A 10 EURO! ma perché? vi farebbe schifo avere persone che portano continuamente rifiuti ingombranti alla discarica (eventualmente anche ripulendo i suddetti boschi) fino ad azzerarsi – ma se fosse per me anche andare a credito – la tassa? è così difficile? Tanto per fare sempre i soliti esempi, in Svezia i senza tetto raccolgono le bottiglie di plastica che trovano e le portano nei supermarket, dove ci sono macchinette che erogano un tot di monete ogni non so quante bottiglie. E tutti ci guadagnano qualcosa…