Babbi natali

L’anno scorso la piccola non capiva una mazza, di queste cose di Natale.
Quest’anno è tutto sommato facile: dorme presto, non è ansiosa, ci possiamo permettere di avere decine di pacchi in studio o farglieli transitare davanti agli occhi senza dover dare nessuna giustificazione. Quindi tra qualche minuto andiamo a farcire l’albero di pacchetti.

Dall’anno prossimo – immagino – le cose si faranno un pelo più complicate, con astrusi giri di bagagliai/cantine/consegne notturne/appuntamenti segreti/sveglie alle tre di notte, ma fa parte del gioco.

Intanto passatevi un buon Natale 🙂

Leave a Reply

4 Comments

  1. Eheh, buon divertimento e auguri a tutti e tre! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  2. alga

    beh, ma dall’anno prossimo sarà divertentissimo (io mi ricordo che era così).
    auguri 🙂

  3. Confermo che sarà così! 😀
    Ricordatevi della finestra aperta, del latte e dei biscotti per Babbo Natale!!!!

  4. mai messo niente per Babbo Natale. D’altronde se mangiasse in ogni casa peserebbe 8 milioni di tonnellate, sento che mia figlia mi opporrebbe questa obiezione subito 😀

Next ArticleIl paninaro nel 2011