Ciao, sono Ste, ho distrutto la tua pizza!

[edit successivo a settembre 2010: in seguito ai commenti, poi sono andato davvero a parlare con Stefania. Le ho chiarito anche di persona che la condizione della pizza non era assolutamente accettabile e lei mi pare abbia capito benissimo. Anzi, voleva a tutti i costi sapere chi l’avesse portata, e soprattutto chi l’avesse messa nel sacchetto, cosa che ne ha determinato la “distruzione finale”, ma io proprio non me lo ricordavo. Ci eravamo lasciati che avrei modificato il post dopo aver provato di nuovo a farmi portare una pizza, ovviamente senza farmi riconoscere per non falsare la prova, ma in realtà non abbiamo mai più avuto occasione]

Pizza Ste, in via Terpi a Genova, è una classica pizzeria di quartiere: la conoscono solo in zona, consegna solo in zona, lavora tanto nei week-end. Ci serviamo lì perché quando ci siamo trasferiti da queste parti abbiamo chiesto a chi ci abita e ci hanno indirizzato lì: e la pizza è buona, niente da dire. E’ il servizio che lascia alquanto a desiderare!

Come tutte le pizzerie del genere si serve di ragazzini motomuniti per le consegne, che tipicamente così arrotondano la paghetta. Come tutte le pizzerie del genere presumo paghi a numero di consegne e qui iniziano i problemi; per consegnare più pizze e quindi incassare di più esiste un solo modo alternativo a quello di inventare il teletrasporto: correre! i motorini che consegnano le pizze di Pizza Ste sfrecciano a velocità da ritiro patente, incuranti delle regole e delle più elementari norme di sicurezza. Nonostante questo le pizze riescono ad arrivare tiepide. Soprattutto a causa di questo le pizze arrivano in uno stato pietoso.


(mezza pizza è sul coperchio del cartone, l’altra metà sparsa sul fondo)

Ieri sera, poi, il trasporto è avvenuto con un contenitore innovativo, un sacchettone di plastica, che ha impedito al vapore di evaporare e ha fatto sì che la condensa impregnasse il cartone, già provato dai liquidi strabordati dal bordo della pizza. Complimenti al genio!


(il comodo sacchettone ove creare un microclima in grado di decomporre il cartone)

Sorvolerò infine sui tempi di consegna, perché tanto quello è un problema che hanno quasi tutte le pizzerie da asporto. Caro Ste, ci siamo serviti da voi quattro volte, con soddisfazione sempre calante. Ieri sera non hai solo distrutto le nostre pizze, hai distrutto per sempre il rapporto con un cliente. E forse, chissà, anche qualcosa di più. Magari te ne accorgerai quando abbraccerai le nuove tecnologie (chessò, Google Maps, Foursquare, 2spaghi, quelle robe lì…)

Leave a Reply

25 Comments

  1. Non conosco Ste, ma non pagargli le pizze e rimandargliele indietro? io l’avrei fatto :-D

  2. …ma tu vuoi mettere la vendetta nerd? tzè! :D
    “In Svezia le pizze le consegnano meglio” LOL :D

  3. Silvio, ho commesso l’errore di non aprirle subito, preso dalla fame e dalle questioni di pagamento/resto/mancia (si, gli ho pure lasciato la mancia, per questo sono doppiamente incazzato)

  4. Barbara

    Mah le foto le hai fatte io andrei a lamentarmi e far presente la cosa al titolare se è una persona intelligente deciderà di cambiare la qualità del servizio . Purtroppo capita anche in alcuni negozi non gestiti dai proprietari stessi , i commessi si comportano male nel caso si va dal titolare e si fa presente la cosa alla fine il primo a rimetterci è proprio lui e magari questa cosa della mala consegna lui nemmeno la sa .

  5. vedrai che prima o poi la scopre da solo, la qualità del servizio. Appena si prova a cercare su Google…

  6. Guzzo

    Se non fai presente quanto successo al titolare non saprà mai del problema della bassa qualità della consegna.
    IMHO dovresti, considerando anche che hai scattato due fotografie.
    Ciao

  7. in effetti non è tanto colpa del povero ste’, quanto del ragazzetto che prima di portarti le pizze fa le penne su da via moga ;)

  8. caro tambu sono la ste ovvero la pizzaiola di pizza ste….mi dispiace molto per quello che e’ successo alla tua povera pizza ma come qualcuno intelligentemente ha commentato io le pizze le faccio non le consegno ma mi reputo abbastanza intelligente da capire la situazione..sicuramente se avessi chiamato in pizzeria avresti avuto le mie scuse e ovviamente pizza e bibita gratuita…ma tu hai preferito fare una pubblicita’ diversa incurante di un minimo di rispetto verso chi lavora e chi e’ ignaro di questi spiacevoli inconvenienti…mi dispiace aver perso un cliente ma almeno tra tutte le cattiverie sono cmq felice che la pizza sia buona…passa una sera saro’ lieta di conoscerti e di offrirti una pizza bella, calda e non rovesciata…ciao Stefania

  9. io penso che il servizio di consegna faccia parte integrante dell’offerta, viene pubblicizzato tanto quanto (con il classico motto “consegna a domicilio” nel volantino) e quindi non si dovrebbe ignorare la sua qualità e trattarla come separata dal resto dell’attività.

    Quanto al resto, siccome questo è il mio blog personale ci scrivo un po’ quel che mi pare: quanto è bella mia figlia, le battute che faccio per prendere in giro il gatto o se qualcuno mi porta una pizza deludente, esattamente come farei se fossi al bar con gli amici. Qualcuno – come hai notato – ritiene che non sia il modo corretto, qualcuno come me sa che prima o poi le cose escono fuori: come dicevo in fondo al post, ci sei arrivata da sola a trovare questo articolo, che è l’equivalente moderno della vecchia telefonata.

    MA SICCOME sembro molto più stronzo di quanto in realtà non sia, ti dico fin da adesso che ci vengo eccome a conoscerti, e che sono assolutamente disponibile a modificare il post se mi dimostri che le cose sono migliorate :)

  10. ke simpatica persona……prima critica, e poi appena vede ke gli regalano qualcosa corre subito……….ti dico solo ke se fossi stata la Stefania nn sarei stata cosi gentile nei tuoi confronti……e in ogni caso vacci a conoscere la Ste….sono convinta ke ti rimangerai tutto cio’ ke hai detto…….Simpaticone:-)

  11. esattamente dov’è che dico che accetto qualcosa in regalo? dico che la vado a conoscere, e che vorrei mi dimostrasse che le cose sono migliorate; che – essendo l’argomento la consegna a domicilio – si traduce in “consegnami le pizze decentemente”.

    Comunque mi pare anche puttosto inutile discutere con te, che ti cambi il nome e la mail ma sei sempre la stessa persona che posta dallo stesso indirizzo IP (e a questo punto, ovviamente, non sei la proprietaria della pizzeria). Problemi di personalità multiple?

    fake ste

    aspetta, fammi indovinare: la sorella che posta dallo stesso computer? un po’ troppe k per essere del ’70 no? :D

  12. secondo me, se ci vai adesso, potrebbe sputare dentro alla tua pizza ;)

  13. brava estrellita….vorrei tanto ke lo facesse…..e cmq x tua informazione io nn ho nessun problema……semplicemente la Ste ti ha risposto con il mio pc……e nn sono sua Sorella….ma solo una carissima amica ke le porta rispetto……quello ke tu nn sai fare………….kkkkkkkkkkkkkkkkk…..qualke problema x queste…….? o adesso vuoi insegnare a me come si scrive, come vuoi insegnare alla Ste come si consegnano le pizze??????????????? Ste scusami ma sta diventando un fatto personale ormai….te l’ho detto ke con certa gente nn bisogna essere troppo gentili……bastava una semplice telefonata caro Tambu…….

  14. ma certo, come no…
    Gli fai proprio un favore da amica a passare dopo qualche ora a darmi del venduto per una pizza, proprio il giusto atteggiamento di chi desidera fortemente l’happy end, al quale devo ammetterlo ho creduto almeno per una mattinata!

    Tra l’altro continui a mettermi in bocca cose che non dico: io non INSEGNO a nessuno come si consegnano le pizze, esiste UN SOLO modo di consegnare le pizze: integre!

  15. Botty

    esiste UN SOLO modo di consegnare le pizze: integre!

    Punto sul quale, peraltro, aveva concordato anche Stefania fin da subito…

    … poi la pianto che non ho voglia di alimentare flame privi di senso… ;)

  16. Non vorrei sembrare scortese ma direi che stiamo andando fin troppo per le lunghe con questa storia…Marco il mio invito è sempre valido. Stefania

  17. Viola

    Ho preso la pizza e devo dire che è veramente buona,
    il servizio ottimo e veloce.complimenti alla pizzaiola.

  18. mai messo in dubbio la bontà della pizza :)
    Peraltro poi ci sono andato, a parlarle. Anzi, edito il post.

  19. Viola

    Mi fa piacere,almeno ti sei chiarito,sai a volte parlare di
    persona è meglio, a dire il vero i ragazzi sono sempre disponibili. ciao ciao

  20. Stronzate. Il suo grado di incazzatura non era lontanamente paragonabile al mio.

  21. E poi lo dice da solo: la sua vocina si è alzata male, pone un giudizio soggettivo. La mia pizza era oggettivamente distrutta

  22. franco

    quanti discorsi x una pizza davi una telefonata alla pizzeria e finiva li. ma dai.. su

Next Articleproblemi con le tlc? ti consiglio il Co.re.Com