Precisino del cazzo

Mi chiamano così, da parecchio tempo ormai, alcuni amici (e molti nemici 😀 ). E’ vero, sono maniacale, martellatore, ossessivo-compulsivo, metodico, a volte sfiancante.
Però sono sicuro che almeno ad alcune persone questa cosa torni utile: ad esempio questa settimana in ufficio, dove insieme ad un collega ci siamo messi a fare debug e ottimizzazione di un progettone che deve andare in linea a breve. Debug e ottimizzazione, correzione e compressione e poi daccapo. E i risultati – se si hanno occhi per vederli – sono notevoli.

Ecco, il vero problema è questo: a nessuno serve un precisino del cazzo che fa un lavoro che poi nessuno nota. Io però mi sono divertito un mondo 🙂