Se è wired, è legato

Capisco che non si possa cambiare nome a una testata storica, ma se si chiama Wired un motivo ci sarà, no? 🙂

Mi sto riferendo a qualche thread apparso su Friendfeed riguardo alla non brillante diffusione del primo numero cartaceo della rivista edita da Condé Nast: molte persone si sono lamentate perché il numero non è stato recapitato in contemporanea con l’uscita in edicola, e spesso nemmeno il giorno dopo. Ora, è evidente che il problema non è certo di Wired, che si affida alle tristi poste italiane (le stesse che ci fanno boicottare dal giappone e da molti venditori internazionali di ebay), ma come risolverlo?

Anticipare le spedizioni? impossibile. Se già adesso il tentativo è di far coincidere l’uscita in edicola con l’arrivo in cassetta, nella migliore delle ipotesi i plichi sono spediti il giorno prima con corriere e consegna max in 24h. Anticipare ancora significa che qualcuno sicuramente la riceverebbe prima che arrivi in edicola. Figuriamoci se poi ne parlasse in rete!

Spedire in edicola? vanifica la comodità del ricevere la rivista in accappatoio e ciabatte. Se devo scendere lo stesso in edicola che vantaggio c’è? che pago meno? forse vale se compro un televisore da CHL e risparmio 200 euro, ma per una rivista?

rassegnarsi. mi pare veramente l’unica cosa da fare. E’ una vita che le poste non funzionano, non si metteranno certo a correre adesso per Wired. Se ti sei abbonato compensi lo sconto col ritardo, e ciò deve bastarti. Altrimenti spetta che diventi Wireless e te la propaghino sub-etere nel tuo lettore di e-book.

New Kahuna

Non è vero, in realtà è New saletta 🙂
Dopo anni di militanza ad Arenzano, ieri abbiamo definitivamente occupato una nuova saletta, insieme a poche persone di fiducia. Tutta un’altra vita, senza l’assillo dell’orario, la distanza, la paura che altri tocchino le cose che lasci lì.

Inoltre l’ambiente è carino, curato e colorato. Il volume no, quello è lo stesso di sempre… 🙂

Situazione a due mesi e un po’

Dormire dorme, e mi vergogno un po’ quando parlo con chi fa le notti in bianco, perché a volte si spara anche 8-10 ore di filato. Un po’ non lo diciamo per scaramanzia, per paura che da un momento all’altro possa cambiare idea e decidere che dormire è tempo perso 🙂

Inizia a interagire, sorride un sacco (non sembra nemmeno figlia mia da quel punto di vista 😀 ), ogni tanto giochicchia con i pupazzetti della sdraietta. Però poi giustamente si stufa e bisogna darle attenzione. Adesso ad esempio è di là, dormiva ma ora la sento fare quei versi tipo “mmmmhhrrrrgggggghhhhhh” tipici del misto aria-fecalomi che andrà presto rimosso 😀

Il momento più bello però rimane sempre quello del ruttino. La prendo, la tengo col braccio destro sotto al sedere e con la mano sinistra le percuoto la schiena. Lei sta con un braccio sotto al collo e l’altro sulla spalla, con la testa appoggiata come se mi abbracciasse e intanto fa tutti quei versetti (quelli belli stavolta) che tanto mi piacciono. L’altro momento magico e quando la tiri su dal lettino e lei sta con le gambe piegate a 90 gradi in avanti, a forma di L. E’ una cosa talmente strana, che fanno solo i bambini piccoli, che mi dà sempre esattamente la dimensione del punto a cui sono e di con cosa ho a che fare 🙂

Caterina sul fasciatoio

Un giorno libero in più

Da tutto quel che è successo in questi giorni, e non parlo solo del caso Englaro, ho tratto una consolazione: non avrò più nessuna remora ad andare al mare nei giorni di voto. So che questo farà automaticamente decadere il mio sacrosanto diritto di lamentarmi, ma evidentemente me ne farò una ragione. Non esiste (e non c’è possibilità che se esista vada dove può fare qualcosa) nessuno in grado di rappresentare il mio desiderio che questo Paese cambi pagina.

Un giorno libero in più…

I Wii

Da Natale c’è una Wi a casa nostra, non ve l’avevo ancora detto 🙂

Al momento possediamo Wii Sports, Wii Fit, Cooking Mama e Super Mario Galaxy. Se solo non fosse esaurito in tutti i negozi dove lo chiedo, avrei anche Mario Kart, ma prima o poi arriverà.
Sono lanciatissimo verso i 2000 di abilità al tennis, gioco quasi solo a quello, e se volete aggiungermi eccovi il nostro codice

7225 9123 1656 7247

ovviamente scrivetemi e datemi il vostro codice, altrimenti non serve a nulla 😀

ViaDALcamp

Sabato prossimo c’è il ViaDelCamp, idea geniale per un successo assicurato. Mi piacerebbe dirti che ci vediamo lì, ma non è vero, devo tenere la Caterina. Tu però vacci lo stesso, che ne vale la pena!

Sono indeciso se sperare che piova e partecipare al recupero o no 🙂
come non detto, si fa anche in caso di pioggia. Divertitevi 🙂