Life cycle

Prendete un tempo zero qualsiasi, tanto è indifferente, e inseritelo in un loop di tre ore…
All’istante zero la bimba si sveglia, passando in modo binario dallo stato off (sonno) a quello on (urla disperate).
Usate circa un quarto d’ora per il cambio pannolino e i restanti 45 minuti per la pappa e il rituale rutto libero.
Poi aggiungete un’oretta buona di mal di pancia e riti voodoo per individuare la soluzione giusta a far uscire dal lato giusto la “brutta brutta aria cattiva cattivella” 😀
La restante ora serve per un sonno agitato e disturbato, in cui la perdita del ciuccio comporta il passaggio istantaneo allo stato on e in cui è necessaria la presenza di un automa (assonnato e in pigiama) che automaticamente riporti il suddetto ciuccio nella cavità corretta. Quando il sonno si potrebbe fare profondo siamo tornati all’istante zero del ciclo.

Oppure poi dorme 6 ore di filato, come oggi; peccato che fosse pomeriggio pieno e ci fosse la fila di parenti nell’altra stanza ad aspettarla 😀