Quel treno per Yuma

Durante un bel weekend in Toscana ci trovavamo con amici a passare per la stazione di Montalcino Monte Amiata, nella patria dell’ottimo Brunello, e abbiamo dovuto fare una sosta a un passaggio a livello chiuso. Potete immaginarvi il mio stupore quando ho visto arrivare un autentico treno a vapore, e la mia disperazione per lo scatto mancato, ma fortunatamente il treno era un convoglio di turisti tedeschi e fare foto era uno degli obiettivi della gita, quindi non solo si è fermato, ma anche fatto due passaggi in stazione per consentire foto in movimento prima di reimbarcare tutti e proseguire il viaggio.

Ne ho approfittato per fare degli scatti e giocare un po’ coi filtri di Lightroom. Il risultato è questo set ma dovete darmi una mano: non riesco a capire quale foto renda meglio tra bianchi e neri a basso e alto contrasto, sepia, diffusioni e sfocature. Sareste così gentili da dirmi nei commenti quale è lo scatto che vi piace di più, per favore?

(si vede meglio a schermo intero, per cui a questo indirizzo http://flickr.com/photos/tambu/sets/72157608176162203/show/)

Leave a Reply

7 Comments

  1. Come resa piu emotiva mi piace molto lo stile della IMG_9165

    Per il seppia IMG_9144, IMG_9111 e IMG_9162 sono molto belle ma decisamente meno realistiche.

    Come colori il contrasto migliore secondo me è su IMG_9158.

    Per il bn che ho lasciato in fondo perchè è il mio preferito trovo stupendi i toni di IMG_9116 (direi perfetti), anche IMG_9117 è molto bella.

    Se alla fine dovessi scegliere sarei indecisa tra le due bn e la 9165.

    Scusa, avevi chiesto lo scatto che piaceva di piu, ma non è stato facile neppure arrivare a queste scelte 🙂

    ps che culo, pero!

  2. nana

    io sono una superprofana ma la sesta (IMG_9116) mi piace tantissimo!!! 🙂

  3. Mattia

    La “location” non sarà altrettanto suggestiva, però dove abito io, Milano Lambrate, tutte le domeniche mattina passa alle 8 un treno a vapore…

  4. credo che quello che hai incrociato fosse il treno delle ferrovie turistiche. ogni fine settimana di ottobre e novembre organizzano gite con treni d’epoca a tema, soprattutto in val d’orcia. ho letto che il biglietto costa 16 euro per adulto.
    qui qualche info in più, penso che il giro in treno in quelle zone sia davvero uno spettacolo.
    ciao 🙂

    http://www.ferrovieturistiche.it/p.asp?p=trenonaturalinea.asp

  5. si, ho preso anche un depliant, ma chissà dov’è…

  6. l’ho regalato a qualcuno che nei prossimi mesi potrà muoversi e andarci 😉

  7. Michele

    Apro il link dei commenti convinto di essere l’unico a cui potesse piacere la 9116 e invece…

    In genere aborro il seppia. E il tuo set di foto non mi fara’ di certo cambiare idea. 😉
    Da perfetto profano qual sono, non posso poi non farti notare che le foto in b/n sono un po’ piatte, prive di contrasti netti e dettagli nitidi. Credo piu’ per un limite della macchina che per un limite del fotografo. 🙂

Next ArticleCrocera Stadium non per tutti