giorno 18 – Stoccolma

…so this is the end of our trip!
niente shopping qua, visti i prezzi selvaggi. Ci siamo limitati a 3 tutine per il piccolo O. visto che qui non sono tristi e pastellose come da noi, ma sgargianti e spichedeliche 🙂 Beh, in realtà anche 3 magliette per me 😛

Il Vasa Museum è molto interessante, dentro c’è un galeone pressoché intatto recuperato negli anni ’60 dal porto di Stoccolma, dopo che affondò pochi metri dopo essere stato varato, un record che manco il Titanic… abbiamo dribblato per ben due volte la pioggia torrenziale, la prima eravamo dentro al museo, la seconda ci siamo rintanati in una caffetteria. La terza ce la siamo presa, visto che eravamo a Stockholm Jazz. Strana la pioggia qua, c’è il Sole ma vedi i nuvoloni, in tempo zero diluvia, e dopo mezz’ora c’è di nuovo il Sole e il cielo completamente azzurro. Poi si riparte daccapo 😀

Comunque ci siamo anche fatti il giro in battello con audioguida in italiano, e abbiamo imparato un sacco di cose interessanti.

Domani, completamente controvoglia, ci toccano la metro, l’Airlanda Express, due aerei fino a Malpensa e un pullman. Poi dormiremo di nuovo su un letto vero, che da queste parti sono tutti dei mollaccioni che stranamente non pensano alle conseguenze sulle loro schiene di materassi così pericolosamente morbidi!

Ci risentiamo da casa dopodomani, addio scandinavia, addio civiltà! 🙁