Stavolta li abbiam piantati

Gli alberi rasi al suolo “dal Papa”. Con buona pace di chi diceva il contrario e non si fidava del sottoscritto e del Comune.

Ora, se vogliamo, possiamo prendercela con lui per cose serie e reali. Le lucciole e le farfalle lasciamole nelle aiuole 🙂

[se non capisci, parti da questo post]

(come ulteriore esercizio ci sono da leggere i tipici commenti genovese-style: chi paga? il Comune, per il verde collettivo. Chi paga i giardinieri? Il Comune, coi tuoi soldi, e sono quei (pochi) di cui ti lamenti quando sull’autobus ti sento dire “guarda quest’aiuola, è uno schifo. chissà in che bar sono i giardinieri del Comune invece di lavorare”, sino al veganesimo spinto col funerale delle piante o l’illusione della sommossa-web. Al genovese piace la sommossa web, costa pochi soldi e fatica e ti mette la coscienza a posto 🙂 )