Emocromatosi

Alla fine i risultati delle analisi mi sono arrivati, e insieme c’è una bella lettera dell’ospedale che mi dice che ho un tasso di ferritina superiore a 300 nanogrammi per millilitro e/o una saturazione della transferrina maggiore del 50%. Questo significa, in parole povere, che potrei avere una predisposizione ereditaria all’Emocromatosi, che è la malattia genetica più comune nel Nord Europa.

Le stime dicono che in Italia la frequenza di questa malattia è 1:1500-2000. Poiché questo blog tra feed e lettori web ne fa circa un migliaio al giorno, direi che se tra voi che leggete oggi non c’è un malato o un portatore ce ne sarà uno domani, quindi invito una volta di più a fare una donazione e controllare la ferritina, ed eventualmente poi a fare un test genetico. Io prendo appuntamento quanto prima.

Se risulteremo positivi possiamo consolarci con due pensieri:
1) sull’isola di Lost probabilmente passeremmo il tempo appiccicati alla misteriosa colata di cemento dentro al bunker
2) la terapia per guarire consiste in un salasso settimanale per un paio d’anni. Significa lavorare 4 giorni alla settimana: YUPPI! 😀