Progetta la cucina di Zawa!

Uno dei motivi per cui credo fortemente nel web è la variegata natura dei suoi abitanti umani e la velocità nel diffondersi dei concetti. Quando a volte qualcuno mi chiede di tirare fuori un dato da Google Analytics e io lo faccio in 5 minuti non mi sogno certo di chiedere qualcosa in cambio, nemmeno se lui ci provava da ore; semplicemente in alcune materie c’è chi è più ferrato e chi meno: a ognuno il suo, come si dice…

Ecco, io a mettermi a disegnare una cucina magari ci metto tre ore, e con molti errori e poca fantasia, e invece tra di voi c’è un architetto o un geometra o un creativo che ha 5 minuti di tempo e non disdegna di aiutare qualcuno. Zawa si trova la cucina progettata, tu hai speso 5 minuti e io son contento di aver fatto da tramite. Quasi l’ottimo paretiano, non trovi?

Se invece come me di queste cose non ci capisci niente, magari puoi dirlo a quel tuo amico architetto molto bravo che però non ha internet. Vuoi mettere la soddisfazione della mia amica quando avrà i genitori a cena e alla domanda “bella cucina, da che architetto sei andata?” lei potrà rispondere “boh, non lo conosco, m’ha aiutato sul web tramite un blog” 🙂

Lies, damned lies…

… and statistics, diceva [[Benjamin Disraeli]] riferendosi ai tre tipi di bugie che esistono al mondo 🙂

Mau lo conosco da poco, ma sta rapidamente diventando uno dei miei blogger preferiti; probabilmente perché anche a lui piacciono i numeri come a me. Questo post sui diciannovenni ad esempio è fantastico, ed è anche molto chiaro.

La morale è: “non fidatevi troppo delle statistiche preconfezionate” (nemmeno se ve le fornisco io con Google Analytics 😉 )