L’enorme buco

Come già nota giustamente Mantellini, questo grande scoop di Repubblica è un po’ tronfio. Volevo aggiungere che mi ha fatto sorridere il passaggio

Dimostrando, così, quanto sia semplice rubare i dati personali e bancari degli utenti eBay che partecipavano a una determinata asta. Un’asta come tante, usata però come esca.

Su Ebay c’è si il mio numero di conto corrente. Ma solo quello. Non c’è bisogno di rubarmelo, se volete fare una donazione (e che altro ci fate col solo numero?) e me lo chiedete ve lo detto volentieri 🙂

(anche il dato sulle truffe preciso all’euro non è male: si sa che in Italia nel 2007 gli hacker in generale hanno causato danni per 5.432.548 euro con le truffe online 😀 )

Leave a Reply

7 Comments

  1. mi sembra strano e non dice come. Online è impossibile senza password, e se hai quella puoi anche fare a meno del numero no? Rimane lo sportello, ma devi falsificare la firma (quando non ti chiedono direttamente un documento)…

  2. bè… se bucano un sito credo che non si facciano scrupoli a falsificare una firma 😉
    a parte la battuta: non ho idea di come, ma tant’è.. ho linkato la prima notizia al riguardo trovata: ho fatto una ricerca veloce perchè mi ricordavo la notizia. forse cercando più a fondo si trova qualche informazione in più

  3. Camillo Miller

    A me ricorda i grandi buchi che han reso famoso il gggiovane super espertone di sicurezza della blogosfera (e dell’editoria informatica) italiana…. non faccio nomi…

  4. Che triste leggere che siano gli hacker a fare le frodi informatiche. Neanche un minimo di terminologia…
    Ciao,
    Emanuele

  5. Ma… 5.432.548 euro con o senza iva? 😉

  6. Non ho mai denunciato 12 dollari per una batteria del palm mai arrivata… aggiornare la cifra per favore 🙂

Next ArticleLies, damned lies...