L’ascia nel cervello

avatar di fradefraHo trascorso 3 giorni con fradefra e ho la testa piena di cose che non definirei propriamente “idee”. Ogni tanto, ascoltando una frase, sentivo come un’ascia che mi apriva in due la testa e mi dicevo: “ma certo, è ovvio, non può essere altrimenti!”. E la cosa buffa è che non mi ricordo assolutamente le frasi in questione.
Ma questo è un bene, significa che più che il caso pratico mi ha colpito l’astrazione del concetto. Astrarre i casi reali in casi generici e linee guida è una delle poche cose che reputo di saper fare bene in tempi brevi (un’altra è ad esempio far fuori un piatto di pasta alla carbonara 🙂 ).
L’altra cosa buona è che non sempre queste illuminazioni venivano da discussioni di web analytics o web marketing.

Sono veramente contento!!