Anche i ricchi piangono

(il titolo è scherzoso, sia chiaro, il post invece è serio 🙂 )
MasterNewMedia di Robin Good (the two thousand euro/year adsense man) viene pesantemente penalizzato nelle SERP di Google.

Mentre spero che possa risolvere al più presto, tenderei a confutare un passaggio del suo post:

Probabilmente già lo sai anche tu, Google non viene da te e non ti manda neanche una email per dirti “Hey Robin, guarda che ci sono un bel po’ di cose che non vanno sul tuo sito, se non le risolvi al più presto guarda che ti banno, ti escludo.”. Se il loro sistema riporta problemi specifici su di un sito, ti penalizza immediatamente. Non so se avviene automaticamente o per mano di una persona, il fatto è che nessuno ti avvisa o ti notifica quanto sta accadendo.

Nel post precedente dice che ha scoperto Google Webmaster Tool solo da due giorni; bene, su GWT Google fa ANCHE quel genere di segnalazioni. Come dice Piero (che la sa lunghissima, non lunga) sul blog di TSW, GWT dovrebbe essere la prima pagina che ogni webmaster guarda la mattina 😉

Leave a Reply

6 Comments

  1. Sai Tambu io condivido in pieno il tuo pensiero; penso al contempo che volendo spezzare una lancia in favore di Robin sia + un editore indipendente che un webmaster puro.

    Avendolo visto lavorare in screencasting ti assicuro che è uno che sa il fatto suo…sai quando una persona è molto più impegnata nella selezione e nella ricerca di contenuto di qualità “out there” può accadere che trascuri cose che per qualcuno sono a ragione assolutamente fondamentali.

    Tuttavia mi sembra che non sia l’unico ad essere stato penalizzato da questo giro di vite, almeno a sentire le voci che circolano sul forum di GiorgioTave; più che altro in questi giorni la qualità delle ricerche di google mi sembra si sia abbassata parecchio.

    Il problema è fino a che punto convenga anche a Google? Forse ciò può essere anche un monito per ogni sito web a non essere troppo googledipendenti…purtroppo ne so veramente poco di serp, sem e via dicendo per intavolare una discussione su questo tema.

    Posso solo dirti che ora dietro MNM.ita lavora qualcunaltro….non c’è più alessandro banchelli; la nostra politica è forse leggermente diversa e penalizzante, vuoi controproducente in termini di monetizzazione dei contenuti.

    Io come i miei collaboratori vogliamo dare grandi contenuti ai nostri lettori abituali…purtroppo però questi come ben saprai sono meno propensi a cliccare sugli annunci…e non sono mai stato entusiasta, almeno personalmente, di suggerire click per “sostenere il sito”, anche perchè non so quanto effettivamente sia legittimo.

    Come ogni “azienda” noi continuiamo a crederci e se google si perde le nostre pagine per un suo aggiornamento o per colpa nostra (sinceramente devo ancora capirlo credimi)…imho ci perdiamo un po’ tutti…sempre che anche tu come me credi che MNM.ita pubblica “roba interessante”

    un saluto e grazie x il sostegno

    🙂

  2. frequento il blog di Robin Good ma non conoscevo piero ed il suo blog TSW notevole in quanto a contenuti. grazie

  3. figurati. ma occhio, è un blog collettivo 🙂

  4. nessuno 77

    io sono povero ma aspetto da un po di tempo che mi venga tolto giustamente l’alert su technorati…:)
    e ridiamoci su…:)

  5. io non ho capito che c’entra Technorati ma ci rido con te 🙂

Next Articlevedo la luce