Tensioni

Un mio scatto, già tagliato, al terminal traghetti di Genova

tensioni - versione di Tambu

vi metto anche lo stesso scatto tagliato da Romano Sansone, un amico di mailing list, che riduce ancora il campo visivo. In effetti così migliora molto.

tensioni - versione di Romano Sansone

Siccome ogni occasione è buona per imparare, ora mi vado a documentare sul “profilo ICC”, che è una cosa misteriosa che se la usi per vedere la foto non ti dà questi colori smorti che vedo sul browser. devo capire cosa è e come salvare le foto come voglio io, non come spero si vedano nel PC di chi le guarda 🙂

Leave a Reply

6 Comments

  1. Secondo me l’immagine tagliata non migliora affatto, si perde l’interezza del campo visivo, la sensazione è quella del ‘particolare di’ e non di una foto completa.

    Al di là del fatto che il passaggio a Photoshop deforma troppo la foto, ‘stringendola’ (o quella deformata è la prima? L’oblò era rotondo o ellittico, per intenderci?) non si può non notare il sotterfugio dell’eliminazione tout court delle corde più a sinistra, che crea una falsa autoconclusività dell’immagine. Tutte cose che, ovviamente, si notano solo con il raffronto all’originale (e che mi fanno pensare con convinzione che la fotografia come arte è morta almeno dieci anni, ma questo è un altro discorso e lo tengo per me) e che, secondo me, non erano necessarie. Io voto sempre per l’originale, nella sua ‘imperfezione’.

  2. Caino

    avrei tagliato solo la parte destra, e in parte concordo con stark.
    la parte sinistra, il cavo che tira fuoricampo, è il soggetto principale della foto, secondo me.
    e forse non la taglierei, allungherei solo quel cornicione.
    magari terrei l’originale.
    in genere mi piacciono gli scatti sbagliati.

  3. condivido con stark, cioé con la parte che capisco: mi convince di più il tuo taglio, perché valorizza, bilancia la differenza d’ampiezza delle due diverse divergenze tra le corde.

  4. l’oblò era come nella mia foto, ma nella foto quadrata ovviamente assume un suo senso rotondo.

    Grazie del commento stark, me tenete presente che vi ho presentato anche l’originale come esercizio di stile. Se avessi mostrato solo quella definitiva (ammesso che quella quadrata sia davvero definitiva) sarebbe morta lì 🙂

  5. Tambu, ma lo hai fatto, per cui 😀

    E poi… mmm, una foto quadrata… se avessi messo solo quella te lo avrei chiesto io: com’era l’originale?

    (Uso Photoshop da, fammi pensare, una decina d’anni, forse qualcuno in più. Ammetto di averlo utilizzato, qualche volta, per ripulire o ritoccare le geometrie di qualche mio scatto. Anche perché le linee che vorresti dritte non sono dritte quasi mai, in più il grandangolo le arrotonda, ecc. ecc., una volta ci saremmo accontentati, e invece oggi questo programma -a saperlo usare- rende tutto perfetto, talmente perfetto che non sai quando fermarti, una volta che ti sei messo lì a ‘migliorare’. Difficile resistere)

  6. e io avrei risposto tronfio e molto bugiardo “così, scattata su una hasselblad 6×6” 😛

Next ArticleLe istruzioni