Si avvicina ZenaCamp

[update: rileggendo dopo aver pubblicato sembra che abbia fatto tutto io, il che ovviamente non può essere vero. Anzi, io sono solo un mero comprimario che agli incontri va più che altro per l’aperitivo 🙂 ]

Ieri c’è stata una ulteriore riunione in vista dello ZenaCamp, che ormai si avvicina a grandi falcate; tra circa 16 giorni saremo tutti de visu a insultare Marco per la scarsa organizzazione 😛

Di cosa abbiamo parlato? di tutto: gadget, logistica, cibanze, brainstorming, cazzeggio.
Cosa abbiamo ingurgitato? un aperitivo al Mentelocale, che tra l’altro ci dà un mano pazzesca nella riuscita dell’evento. A pensarci ora, a cose quasi fatte, mi viene un brivido a ripensare tutto senza gli spazi e la disponibilità di Mentelocale. Ricordiamocene, se il Camp avrà successo 🙂

Dunque, partiamo dai gadget: anzi no, quelli sono una sorpresa.
La logistica è così fatta: i soffitti sono bassi e a volta, le finestre danno su un atrio mooooooolto medievale, abbiamo 3 sale per le presentazioni e un po’ di spazio per il cazzeggio, compresi alcuni divanetti che fanno tanto interstizio (e anche intervallo, mi ci gioco 100 euro che qualcuno ci si addormenta sopra durante la mia presentazione 😛 )

Le cibanze sono varie e appetitose; magari bisognerà soffrire un po’ e fare i “turni”, perché lo spazio è quel che è, ma ce la possiamo fare. Ricordatevi che Genova sta tra il mare e i monti, che praticamente non ha piazze nel vero senso della parola (nel senso che si intende in altre città pianeggianti, dico) e che tutto è stretto come i suoi tanto caratteristici vicoli. Fa parte della natura del luogo, e noi vogliamo farvi vivere un’esperienza da veri genovesi, facendovi mangiare nello stretto 😀

Gli sponsor: gli sponsor, a questo punto credo definitivi a meno di arrivi dell’ultima ora, sono Tiscali che però non sarà fornitore di connettività, il Secolo XIX online, immancabile, la misteriosa Yoo+ che proprio allo zenacamp presenterà i propri servizi (e devo dire mi sta mettendo parecchia curiosità addosso!) e Cap evolutive per la parte tecnica.

Ancora una cosa: non importa se avete un blog o no, se siete informatici o no. Se avete qualcosa da dire, prenotatevi nel wiki e ditelo. Se vi viene in mente durante la giornata, prendetevi uno spazio e parlatene. Se sentendo qualcuno parlare vi viene in mente qualcosa da dire/discutere, fatelo con chi vi è attorno e se la cosa è interessante prendetevi uno spazio e allargate la conversazione. Va bene anche un intervento tipo “come il basket minorile può combattere il bullismo su youtube”, che sto cercando di far tenere al mio bassista 🙂

E ANCORA UNA COSA! non VOGLIO leggere dopo, su internet o per email, che qualcuno non mi si è presentato perché si vergognava o per altri motivi (magari perché sembro antipatico o sto urlando, o come dice Onino “pensavo avessi una malattia perché a Torino non ti sei mai tolto lo zaino di dosso” :D): ho ridato un occhio alla lista dei partecipanti e vedo molti nomi che voglio associare a una faccia, ma non mi ricorderò sicuramente di tutti, quindi fermatemi voi 🙂