Metti il pepe nel cavetto

Oggi le azioni Telecom salgono sulla scia di indiscrezioni di un interessamento indiano per Pirelli, Olimpia o Telecom, ancora non s’è capito…

Se non sarà Hinduja a dare una mano alle nostre tlc, perché non affidarsi invece al boost che trasmette la nostrana ‘nduja? 🙂

Delurking day 2007

Delurk 2007Oggi (o ieri, o domani, non ho ancora capito) è il Delurking day 2007, il giorno in cui i lettori che non commentano mai possono lasciare un segno tangibile della loro esistenza e del loro passaggio.

Per cui, se volete, lasciate pure un commento a questo post, che facciamo conoscenza.

Sennò niente, tanto guardo Google Analytics e so tutto di voi lo stesso 🙂

l’immagine l’ho rubata a Jtheo

La disastrosa situazione autostradale genovese

Se parliamo di autostrada, io sono un abitudinario. Ho il telepass, per comodità e perché percorro sempre le medesime tratte nei medesimi periodi. Lasciatemi però dire che la situazione delle autostrade liguri, e genovesi in particolare, è assolutamente disastrosa, con punte che sfociano nel ridicolo. Seguitemi:

Ogni notte, dalle 22 alle 6, viene chiuso il tratto Genova Voltri – Genova Aeroporto per lavori di installazione di barriere anti-rumore; per carità, gli abitanti della zona sono anni che conducono questa battaglia, ed è giusto che abbiano le barriere, ma perché chiudere del tutto l’autostrada?

Ogni notte, dalle 22 alle 6, viene chiusa la galleria dopo lo svincolo A7/A12 per lavori di ristrutturazione. Questi lavori, che a onor del vero hanno compreso anche il rifacimento dello svincolo di Genova Bolzaneto e delle successive 2 gallerie, vanno comunque avanti da almeno SEI ANNI (ne parlavo un anno fa su genova blogger’s corner).

Adesso mettiamoci nei panni di un francese, che parte da Marsiglia per andare a Milano e viaggia di notte per eludere il traffico settimanale. Arriva a Genova Voltri ed è costretto ad uscire dall’autostrada. Affronta gli innumerevoli semafori dell’Aurelia e se è fortunato riesce a capire DOVE rientrare. Se è sfortunato prova – invano – a rientrare in autostrada a Genova Pegli oppure si perde in città. Nella foto che segue indico con due pallini rossi l’inizio e la fine del tratto chiuso.

tratto chiuso della A10

Se è fortunato, dicevamo, rientra in autostrada a Genova Aeroporto, prende la direzione giusta, percorre il viadotto Polcevera (da noi chiamato “il ponte di Brooklyn” – rientra dalla sinistra della mappa che ho preparato), NON esce a Genova Ovest (il pallino blu) e prosegue in direzione Milano (freccia rossa verso l’alto). Arrivato allo svincolo con la A12 trova la galleria chiusa (due righe nere) e viene costretto a prenderlo (le altre frecce rosse), a uscire a Genova EST (per un totale di due caselli percorsi), indovinare la direzione verso il centro (sempre le frecce rosse, stavolta verso il basso, verso il mare), vedere un cartello con scritto “AUTOSTRADE”, quindi prendere la sopraelevata e trovarsi… a Genova Ovest!!!

Rifà il circuito (freccia blu), tenta il record, dopodiché prega per trovare le indicazioni che lo possano portare verso il casello di Genova Bolzaneto (frecce verdi), superando la famigerata galleria.

nodo autostradale

Se capitasse a me, potrei fare una strage per molto meno…