i media al tempo di internet

già un titolo così avrebbe docuto farmi stare sul chi-va-là. Invece no, c’è Carlini, c’è Freccero, c’è il direttore responsabile del Secolo XIX, il responsabile del sito e uno di fastweb e quindi DOVEVO esserci. E ci ho anche trascinato un amico.
Kurai invece non ho capito se ci sarebbe venuto lo stesso 😛

A parte le defezioni (Freccero su tutte) una noia mortale!!! la parola “blog” per fortuna è stata pronunciata sol 4 o 5 volte, Beppe Grillo nemmeno una, però devo con amarezza constatare che gli argomenti sono ancora fermi al classico “internet ucciderà la stampa o no?”, nemmeno condito con qualche spunto nuovo.

Insomma, niente che un blogger qualsiasi con un centinaio di feed giusti nell’aggregatore non abbia già letto fino alla noia nell’ultimo anno.

Di positivo invece c’è che internet esiste, resiste, ed è una gran cosa… come dimostra il buono sconto da 50 euro che Antonio Tombolini di San-Lorenzo.com mi ha appena recapitato in posta elettronica, solo per aver partecipato alla cena blogger al SES di Milano 🙂