vittoria fallimentare

Ammettiamolo: che qualcuno scambi il [[googlebombing]] con un attacco hacker è ridicolo, per noi che sappiamo come funziona. Che qualche politico lo faccia, e attivi la Polizia prima di informarsi lo è forse ancora di più (vedi anche due post di Massimo Mantellini: un paese moderno e mi inserisco online)

Che invece questi riescano DAVVERO a far cambiare le [[SERP]] (pagine dei risultati) a Google è una sconfitta enorme, per noi e per il web.

Il fatto che Google, per limitare il bombing, abbia semplicemente bannato la pagina della biografia di Berlusconi è una grande vittoria (guarda una ricerca con chiave specifica per tirare fuori quella pagina, compare solo la versione inglese 🙂 )