Party!

accorruomo!!Ah, ma non vi ho ancora parlato del fantastico PARTY che sto tenendo a casa mia!!
Beh, si dà il caso che Lunedì scorso, alzatomi piuttosto malconcio dopo una cena alcolica mi sia recato in ufficio come ogni bravo bambino di questo mondo. Tuttavia non mi son sentito bene per tutta la giornata. Martedì mi sono alzato peggio che mai e così ho chiamato in ufficio, dicendo che per quel giorno avrebbero dovuto fare a meno dei miei imprescindibili servigi.

Così ho deciso di dare un Party, che dura tutt’ora!!! 3 giorni di follie e bagordi, gente strana da tutto il mondo, amiSCi nuovi e vecchi che vengono a trovarmi: Il primo ad arrivare è stato un tedesco, tal Granovita Schutzkapseln, con dentro allo zaino propoli, echinacea e vitamina C.
“non potevi portare due beck’s, come le persone normali?” gli faccio. “Nein” mi risponde, gelandomi.
Dopo poco si presenta alla porta neoBorocillina, il fratello minore di Borocillina, che voci incontrollate dicono essere stato un grande campione di calcio negli anni ’60.

La festa si è protratta per un giorno intero, abbastanza noiosamente, quando ecco che tutto d’un tratto qualcuno se ne esce col classico gioco della bottiglia. “ma no dai, troppo banale” dico io. Al che una voce perentoria tuona “E’ vero! facciamo il gioco del termometro” gira gira e gira il primo ad essere segnalato sono io. 38,5.
Alla porta si presentano quindi Tachipirina 1000mg, un individio piuttosto fastidioso che è rimasto con la mente alle elementari, quando si faceva lo scherzetto del ginocchio nel sedere e delle mani davanti agli occhi dicendo “ci credi ai giganti?”; infatti ha insisito così con tutti gli invitati e alla fine ho pure dovuto cedere, sennò mi rovinava la festa. Tachipirina 1000mg, dicevo, e suo fratello minore Tachipirina 500mg, moooooooolto più simpatico del fratellone che mi sono riservato di conoscere meglio solo la sera successiva. Questi infatti si è rivelato amico sincero e cordiale, e tra un bicchiere d’acqua e un’altro è sparito al primo bacino che ci siamo dati.

Altri simpatici avventori di questo party infinito sono Polaramin Espettorante (probabilmente uno spagnolo, anche a giudicare dal colore della pelle), che nei miei meandri sinaptici io ricordo aver incontrato anche in una fragrante versione FRAGOLA (ma tutti mi smentiscono), Rinazina e il suo cazzo di clarinetto – che se solo avessi qua la batteria ti farei vedere io… – e Fluimucil, che da quanto è arrivato ha portato una vena frizzante in tutto ‘sto casino.

Beh, però ora basta, mi sto un po’ stufando… vorrei cacciarli di casa ma non ho la forza. Un amico di famiglia mi ha detto che forse se ne andranno da soli Venerdì, domani, ma non è stato così sicuro nel dirlo… :-\