confronto di periodi con Google Analytics

Un’altra funzione che non è utilizzata dai più in Google Analytics è il confronto di dati nel tempo, meglio se per periodi omogenei.

Ad esempio: i visitatori nuovi o di ritorno, aumentano o diminuiscono?

Aprite G.A. e andate in “Ottimizzazione marketing” – “rendimento segmento visitatori” e “nuovi e di ritorno”. Per default G.A. vi mostra l’ultima settimana. la potete modificare tramite il calendario sulla sinistra (quello con il bordo superiore arancione).

se volete sapere come era questo dato la settimana scorsa, rispetto alla settimana corrente avete due strade: memorizzate i dati correnti e cambiate l’intervallo di date o fate come dice il Tambu 😉

A fianco della scritta “Intervallo date” su fondo grigio ci sono due calendari sovrapposti. Premete lì e Google Analytics fa comparire un secondo calendario, posizionato tipicamente sulla settimana precedente. A questo punto variate le date in modo omogeneo (giorno con giorno, settimana con settimana, mese con mese, ovvio no? 🙂 ) e vedrete cambiare i dati presentati:

Tipo di visitatore Visite P/Visite O1/Visite $/Visite
Nuovo visitatore
31/01/2006-06/02/2006 523 1,50 0,00% €0,00
07/02/2006-13/02/2006 567 1,60 0,00% €0,00
% cambio 8,41% 6,19% 0,00% 0,00%

facile no? 🙂 questa operazione vale per tutti i report di Google Analytics, e in molti i grafici riportano con due colori diversi i due dati, in modo da avere il colpo d’occhio della situazione.

Nello specifico vi dirò – anche se non serve una laurea IN QUESTO CASO 😀 – che secondo me l’aumento dei visitatori nuovi nella settimana 7/2 13/2 è dovuto all’effetto InEdita e alla moltitudine di link al mio blog che sono stati sparsi dopo quei 4 giorni 🙂

Leave a Reply

4 Comments

  1. Magari è aumentato il numero di terroristi che vogliono costruire una bomba atomica… 😀

  2. quelli non so più come arginarli… saranno l’80% delle visite provenienti da Gogle, ormai… :-\

  3. Sai cos’è? E’ pieno di blogger perniciosi e rompib***e che ti fanno il google bombing. 😀

    (ps Sti tutorial sono una forza, nei rari casi in cui trovo un momento di lucidità mentale e riesco a utilizzarli godo come un porcellino… quand’è che ne scrivi degli altri?)

  4. quando mi rendo conto lucidamente che cose che dò per scontate in realtà non lo sono 🙂

Next Articlearuba e siti down