perchè lo fai?

navigatore in cellulareSe c’è una cosa che mi dà sui nervi, questa è la mancanza di rispetto in tutte le sue forme. Una di quelle che proprio mi fanno uscire di testa è il dare indicazioni sbagliate.
Se ti chiedo “sai dov’è la pizzeria ARARA?” i casi sono due: o lo sai o non lo sai. siccome non è un telequiz milionario non dovresti vergognarti a dire “no, scusa, non lo so”. Se invece mi rispondi “vai laggiù, sali la scala e te la trovi di fronte io mi aspetto quantomeno di trovarci una pizzeria, ancorchè sbagliata; gli argomenti della conversazione infatti sono “SAPERE DOV’E’ ” e “PIZZERIA”, anche se non mi sembri ferrato in nessuno dei due…

Bene, se arrivo in cima alla scala e vedo il vuoto assoluto, non posso fare a meno di pensare che mi hai preso per il culo. Quindi ringrazia tanto che quando torno indietro non ci sei più.

Poi mi dicono che compro le diavolerie tecnologiche, faccio le “tambate”, sono asociale… E TE CREDO: ora vi dimostro come l’asociale tecnologico si cavava fuori dal problema senza farsi perculare da nessuno.
L’asociale tecnologico chiamava l’892424 e chiedeva l’indirizzo della pizzeria ARARA. eventualmente si faceva mandare via SMS il telefono, da conservare per il futuro. Poi diceva all’operatore “mi trovo in piazza tal dei tali, mi fa un percorso a piedi?” oppure se aveva un cellulare evoluto inseriva l’indirizzo su tomtom mobile e arrivava alla pizzeria felice come una pasqua 🙂

Vi risparmio invece l’aneddoto di quando ho chiesto la stessa informazione a due sordomuti…

Leave a Reply

7 Comments

  1. Mi ci sono trovato più di una volta in questa situazione (per cercare un albergo ed un cinema, rispettivamente), ma piuttosto che chiedere info a qualcuno che non le sapeva ho telefonato ai due baffoni dell’892892, mi sono fatto dare indirizzo e numero di telefono (confermato da un sms), ho tirato fuori dal marsupio il fido A1000 con TomTom e mi sono fatto guidare nel posto dove volevo andare… 😉
    Ormai non girò più senza navigatore… 🙂

  2. Capita anche di confondersi (a me è capitato)…

  3. i baffoni per me possono morire… io chiamo sempre l’892424, son gentili e una volta m’han pure guidato passo-passo. gli ho detto dov’ero, mi ha detto che non ero distante, allora gli dico “ok, fammici arrivare” e lui “vai dritto, vedi via tal dei tali? gira a sinistra, poi dritto sorpassi la piazza, la vedi?” “si, aspetta” “quando ci sei gira a destra e sei arrivato” 🙂

    theo: come dicevo nel post, ti CONFONDI se mi indichi un’altra pizzeria invece di quella che ti ho chiesto. se mi mandi nel NULLA ASSOLTO, sei in malafede… (e cmq sia esordisci con un “non ne sono sicuro, ma…”)

  4. … deduco quindi che il Mio non lo hai ancora preso ? o facevi cosi’ per dire ?

  5. estrellita

    🙂 essere nel nulla assoluto e chiedere un’informazione a due sordomuti è grandioso.

  6. Barbara

    Io, negata nei nomi delle vie, evito sempre di dare indicazioni
    se non sono + che certa … però mi capita spesso di chiederle
    ( e di perdermi) nonostante il navigatore! (sono persino riuscita
    a mandarlo in tilt!!!)

Next Articlela creatura vide la luce