il post definitivo sui Pink Floyd

the dark side of the moonTaaaaaaaaaaanto tanto tempo fa, durante la mia fase di ascolto intenso dei mitici Pink Floyd, mi accorsi di questo fatto:
David Gilmoure eseguiva in tutti gli album un riff di chitarra uguale a se stesso, incastrandolo per bene nel contesto della canzone – ovviamente – ma in modo abbastanza riconoscbile. Perchè lo abbia fatto mi è ignoto, forse è una specie di gioco, una mini caccia al tesoro, ma la sostanza è che questo riff esiste ed è ben udibile.

Per chi invece non lo avesse udito ho preparato questo podcast per fargli aprire gli occhi (anzi, le orecchie) 🙂

prima vi dico anche dove potete trovare il pezzo incriminato con il “fai da te”, ovviamente il minuto è corretto mentre i secondi sono da intendersi come un “intorno a…”:

anno – album – canzone – minuto

1994 – The Division Bell – A great day for freedom – 2:52
1987 – A Momentary Lapse Of Reason – On the turning away – 3:34
1983 – The Final Cut – Not now john – 2:40
1979 – The Wall – Confortably numb – 2:10
1977 – Animals – Dogs – 5:58
1975 – Wish You Were Here – Shine on you crazy diamond pt. 1-5 – 7:43
1973 – The Dark Side Of The Moon – Time – 4:28

se non vedi il player flash o preferisci scaricare il file, per far ridere anche gli amici e i parenti:
http://blog.tambuweb.it/audio/pinkfloyd.mp3

sogno o son desto?

LOVELOCK: TROPPO TARDI PER IL CLIMA, PREPARIAMOCI AL PEGGIO
LONDRA – Il mondo ha gia’ raggiunto il punto di non ritorno per quanto riguarda i cambiamenti climatici e per la civilta’ umana non c’e’ futuro.
leggi la notizia ANSA

Camera:-10% indennita’ parlamentari
ROMA, 17 GEN- L’Ufficio di presidenza della Camera dei deputati ha deciso di ridurre del 10%, a partire dal primo gennaio, l’indennita’ dei parlamentari.
leggi la notizia ANSA

Credo che le due cose siano correlate… 🙂