demarrer?

certo, noi ci lamentiamo della nostra anglofonicità, dell’invasione di parole straniere… che volevamo il nostro menù AVVIO in italiano, invece di leggere “START”. ma questi francesi, con quell’enorme pulsante Dèmarrer dove vogliono andare? porta via lo spazio per ALMENO 2 icone di avvio veloce 🙂

pulsante demarrer

5 strane abitudini

Ricevo da Ginex.
Il primo giocatore di questo gioco inizia il suo post con il titolo “CINQUE STRANE ABITUDINI” e le persone che vengono invitate a scrivere sul loro blog a proposito delle loro strane abitudini devono anche indicare chiaramente questo regolamento. Alla fine del post dovrete scegliere cinque nuove persone da indicare e linkare il loro blog o web journal. Non dimenticare di lasciare un commento nel loro blog che dice “SEI STATO SCELTO” (se accettano commenti) e comunicategli anche di leggere il vostro.” Beh, che dire….strane abitudini ognuno di noi ne ha accumulate molte nella vita….

eccole:

1) ho una sequenza predefinita di azioni quando torno a casa e i miei dormono, fissa, da anni. apro il portoncino, tiro fuori la chiave e la avvicino alla serratura; attendo che il portoncino si chiuda sbattendo e dopo apro la porta di casa. senza chiuderla uso la luce esterna per spogliarmi e soltanto dopo la chiudo. metto la chiave in tasca e vado al frigo a bere e poi in bagno. spengo la luce del bagno e salgo le scale al buio; conto: scalino 1-2-3-4-5-6-7-8 pausa-gira a sinistra-gira a sinistra-scalino 1-2-3-4-5-6-7-mano a destra inserire chiave allarme-luce verde e rossa, luce rossa , luce verde – leva la chiave – scalino 8 – camera mia.
Una volta l’ho fatto ad occhi chiusi e non è cambiato nulla 🙂

2) sebbene possa essere scambiato per vizio o tic, tamburello con le mani o le dita su qualsiasi cosa. se parte una musica partono le mani (e spesso anche i piedi). So che molti la considerano una “strana abitudine” 🙂

3) durante la stagione “media” tocco sistematicamente e nevroticamente cemento e ferro per scaricare l’elettricità statica. Odio da morire prendere la scossa.

4) calcolo meticolosamente gli orari di partenza per non arrivare in ritardo. E arrivo IMMANCABILMENTE con almeno 5 minuti di anticipo. non si scappa. sospetto di variare la velocità con cui mi sposto, ma non me ne rendo conto. A volte è seccante perchè non si va molto d’accordo con chi invece arriva SISTEMATICAMENTE con 5 minuti di ritardo 🙂

5) ho delle forme fisse di saluto/approcio alla conversazione: “hey/heilà” al posto di ciao, “com’è?” invece di come stai e cose di questo genere 🙂

la passerò a… vediamo…

silentman.it
caino
estrellita
samuelesilva

Quaero. Ergo sum?

leggo da più parti che Chirac ha annunciato tutto tronfio che presto Quaero sfiderà Google, imponendosi come “il motore di ricerca europeo”. Scommetto che al Plex stanno già tremando di paura 😛

Ora, siccome è noto che Quearo sarà basato su Exalead, ho fatto alcune prove; si dà il caso che la mia fiducia in un motore che con la chiave “ferrari” presenta il sito ufficiale al decimo posto – e nemmeno col dominio giusto ma con un suo alias/redirect – sia tendente pressochè allo zero. Però non ho gettato la spugna, e vi dirò che un paio di feature interessanti ci sono. vediamole: Continue reading…