Nuovi arrivi!




Capture_00002

Originally uploaded by Tambu.

Ho letto da poco che “I discografici continuano a sottolinearne le meraviglie ed il valore aggiunto che porta al prodotto-canzone, mentre a quelli che le canzoni le ascoltano, del fogliettino accluso alla custodia di plastica del nuovo lavoro dell’artista X, non gliene importa piu’ niente da molto tempo.”

beh, ieri mi son comprato questi 3 cd (notare in particolare quello in primo piano 😀 ), e ne ho ancora un paio in lista di attesa… la cosa da notare è che sono gruppi che ho CONOSCIUTO via internet, e che mi sono piaciuti così tanto da meritare l’acquisto… senza internet e la pirateria questi CD sarebbero ancora sugli scaffali 🙂

il corso di foto

la prima lezione era ieri. Lui è simpatico, genovesissimo, piccolo 45enne, famoso soprattutto per gli angeli
il corso sarà incentrato soprattutto sull’inquadratura, sul perchè scegliere un soggetto e sul far rendere esattamente quello che si vuole nella foto risultante, nè qualcosa in più, nè qualcosa in meno; ed è anche il motivo per cui ci vado. La tecnica si può imparare anche in altri modi.

Non demonizza il digitale, basta saperlo usare, però secondo me i fotografi “all’antica” un pochino lo temono: il digitale produce migliaia di milioni di foto, una massa incredibile in costante crescita. La maggior parte delle foto non sono FOTOGRAFIE, sono “clip della realtà”, sono scatti. Quindi da un lato il fotografo professionista si fa beffa del digitale massificato, dall’altro però ne è attratto come l’ape col miele perchè… perchè molte di queste persone che scattano pressochè a casaccio poi si presentano ai corsi tenuti dai professionisti, perchè il digitale gli porta lavoro (tant’evvero che ieri si aspettavano TOT persone, e invece ce n’erano TOT moltiplicato 3, anche sedute per terra). E ancora: se il digitale costa poco e avvicina più individui alla fotografia rispetto all’analogico, può darsi che molta più gente si scopra capace di riprendere la realtà in modo diverso, che molte più persone riescano ad accumulare una cultura e una sensibilità che gli permettono di diventare fotografe, aiutate o meno; quindi in sostanza che ci sia più concorrenza.

A proposito: leggetevi questo post di Tony Siino sul tossing, l’ultima moda con le digitali, e visitate i link che propone 🙂

campagna impegni 05-06

il corso d’inglese, il corso di foto, la palestra, lo squash, le prove col gruppo.
i siti da mantenere, quelli da sviluppare, studiare, forse scrivere. persone importanti cui dedicare (e che ti dedicano) attenzioni, amici da vedere, posti da visitare.

Devo ancora iniziare, ma ho già idea che quest’anno ho esagerato con gli impegni 🙂