la vendetta dei precisini del cazzo

se anche tu fai parte della numerosissima schiera di persone che venerano Tambu come un semidio, al quale tutto puoi chiedere e dal quale sempre riceverai risposta, beh sappi che sto per smentirmi. Questo, mi rendo conto, potrebbe provocare malori e crisi isteriche in alcune persone, se non sei preparato non leggere questo post.

Quindi: QUI ho narrato come intendevo risolvere il problema delle righe sul codone della moto durante le vacanze ( keywords: proteggere codone moto scotch carta). L’uomo della Nebbia, che ha già una certa età e quindi ha esperienze in certe cose, diceva che non si fa. Beh, ho smadonnato un giorno intero per togliere sia lo scotch che l’impasto appiccicoso e poltiglioso che si era formato sotto. quindi darò anche la soluzione:

(keywords: togliere scotch moto, solvente nitro, residui scotch, pasta abrasiva, moto)
1) rimuovere A MANO tutto lo scotch possibile
2) rimuovere A MANO (con l’unghia delicatamente) tutto lo scotch residuo in modo da lasciare solo la colla
3) fasciarsi un dito in uno straccio che non faccia pelucchi, intingerlo nel solvente nitro e passare con forza sulla colla. Nell’altra mano uno straccio pulito per asciugare subito. Dai la cera, togli la cera, hai presente no?
4) Assicurarsi di stare eseguendo correttamente il punto 3. Se non lo sai il solvente nitro danneggia la vernice, se ce lo lasci sopra.
5) Applicare il “rimuovi graffi” (io uso l’Arexons e mi trovo bene) e poi levarlo col panno pulito (sempre il principio della cera…)
6) opzionale: una bella mano di cera.

Hai visto? anche Tambu ogni tanto spara cazzate 🙂 E’ preoccupante il fatto che ultimamente siano parecchie 😛

Leave a Reply

9 Comments

  1. hardla

    con sto metodo magari la colla è rimasta, ma adesso sai parare da Dio i colpi nelle lotte con l’asciugamano bagnato

  2. La prossima volta puoi usare:
    a) le apposite bombolette spray sciogli-colla, io le avevo trovate in un negozio di elettronica e funzionavano bene, attento a provare prima che non danneggino la verniciatura.
    b) il metodo più sicuro anche se più faticoso: silicone spray (puro, non lucidante per cruscotti) e olio di gomito. Entrambi in quantità industriale; rimuovono qualunque tipo di colla senza rovinare la vernice.

  3. Omino della Nebbia

    Caro il mio Searchman, se chiedevi al nonnonebbia riuscivo a darti la risposta senza rischiare di giocarti lo strato traspaerente della tua motazza. Lo scotch non si attacca alla moto con il preciso scopo di proteggerla, ma solo per tenerla insieme e in questo caso il nastro americano fa miracoli. Nel caso invece lo scotch sia stato messo per eliminare la colla esiste uno speciale solvente antisilicone che puoi trovare in un qualsiasi negozio di vernici. Non e’ aggressivo per le vernici e senza troppa fatica viene via tutto in un attimo. Potevi provare anche lo spray leva etichette che trovi da Buffetti (piu’ o meno e’ la stessa roba solo che te la fanno pagare un fottio).
    Oramai hai gia’ fatto, ma sappi che il solvente alla nitro lo puoi usare due o tre volte dopodiche’ arrivi alla vernice e anche piu’ sotto… ;-P
    Ciao

  4. secondo te me la sono inventata ‘sta cosa dello scotch? no, evidentemente l’ho visto fare ad altri prima di me e mi è parsa un’idea sensata…
    cmq il solvente nitro, SULLE MOTO FATTE BENE, lo puoi usare tranquillamente… non so sulla tua 😛

  5. Omino della Nebbia

    Ma perche’ usare il solvente alla nitro quando esiste qualcosa di piu’ specifico che non danneggia nulla o comunque rischia di far dei danni? Giusto per far la punta ai chiodi, precisino del menga che non sei altro… ;-P

  6. Grazie Andrea, la prossima volta userò sicuramente il silicone spray 🙂 🙂 🙂

  7. Omino della nEBBIA

    Ok, mi arrendo 8-E

  8. Thrasher

    da grande voglio essere un precisino del cazzo, di quelli che non quietano se non mettono tutto in armonia con l’essenza superiore della terra.

  9. sig.naFelicita

    BENTORNATOOOO!! non è preoccupante, ti da quell’alone di umanità che non guasta (SMAK) :o)

Next Articleconfisca