fondo una ditta

A volte vorrei avere una telecamera che mi filma e mi permette di ricostruire i vari passaggi coi quali metto a segno una ricerca su internet. Si perchè ve l’ho già detto, io mi sento un privilegiato, un cercatore incallito. Non che conosca particolari trucchi, anzi sicuramente c’è gente che conosce stringhe particolari ancora più fruttuose, però non so perchè trovo praticamente sempre quello che cerco, anche partendo dai dati più nebulosi.

Le ultime 3 ricerche fantasmagoriche ve le voglio riproporre, nella forma originale in cui mi sono apparse, di modo che, se avete voglia e tempo, potete provare anche voi.

  • “Ragazzi, sto cercando autore e titolo di un racconto che ho letto alle elementari. parla di un tizio che a poco a poco perde la memoria e deve attaccare biglietti coi nomi delle cose, e poi anche come si usano. una frase che mi ricordo all’incirca è : questa è una mucca. la mucca fa il latte. la mucca va munta ogni mattina.” (tempo impiegato: circa 20 minuti)
  • “La copertina di “who killed bambi?” dei Sex Pistols” (tempo impiegato: circa 2 ore, frammentate in più giorni)
  • “Da piccolo ho visto un film, o una miniserie. Parla di sommozzatori che entrano in una nave affondata e trovano superstiti che sono sopravvissuti grazie a una bolla d’aria e coltivano piante che ricambiano l’aria” (tempo impiegato: non oltre la mezz’ora)

Lo dico perchè oggi, mentre in 3 cercavamo informazioni sul film (ma gli altri due non sono evoluti come me 😉 ) un collega mi fa “facciamo una società che fa ricerche a pagamento”. Io ci sto, anche se so che non è affatto un’idea nuova ( http://answers.google.com/answers/ ) e competere con loro non è una grande idea…
ma ragionandoci un pochino su, magari… 😛

Google Answers