votiamo

dico la mia su un paio di questioni elettive:

– non andare a votare è un modo come un altro di lavarsene le mani di tutto, non assumersi nessuna responsabilità, nè in un senso nè nell’altro. Che tu vinca o perda avrai avuto la tua idea e potrai valutare l’operato del governo (nazionale o locale). Se non voti E DOPO TI LAMENTI sono portato a pensare che l’hai fatto in malafede, in modo da avere sempre la scusa per poterti lamentare. Neanche il refrain di dover votare “il meno peggio” regge: qualsiasi persona con un briciolo di razionalità e buon senso SA che si deve sempre scegliere il meno peggio; mica siamo Tafazzi 🙂

– alla luce di quanto sopra, votare SOLO ai referendum è una cavolata ancora più grande: perchè se tutti votassero SEMPRE anche le politiche avremmo modo di avere nelle istituzioni uno specchio più fedele del pensiero “popolare”, quindi non ci sarebbe bisogno di fare referendum abrogativi a nastro.

– come se non bastasse, visto che l’italiano medio è OTTIMAMENTE informato ed era sempre il primo della classe in educazione civica a scuola, non mi pare sia scritto da nessuna parte che esista un DIRITTO all’astensione da più parti propinato ai giornali. votare è si un diritto, anzi un dovere.

Comunque, nello specifico, io sono per l’abolizione del quorum. ci sono 50milioni di aventi diritto? ok. se ne presentano solo 568? meglio ancora, visto che erano interessati al voto decideranno loro per tutti. Come in Svizzera, manco a dirlo…

Leave a Reply

6 Comments

  1. Mi sento chiamato in causa, visto che hai trackbackato un mio post.. 😀
    Io non voto solo ai referendum, io ho votato solo a questo, è da un po’ che ho smesso di partecipare anche ai referendum. C’è stato un periodo in cui la pensavo come te, e reagivo esattamente nello stesso modo. Poi mi sono rotto, davvero. Io non mi lamento dopo, mi lamento prima, e l’unica cosa veramente sensata che potrei fare, come ho già detto, è andare a vivere all’estero.
    Sono d’accordo per abbassare il quorum, non eliminarlo, ma abbassarlo significativamente. Non parlo mai di politica, perchè mi fa incazzare sopra ogni cosa, ma un mio amico sostiene che io sia anarchico. E scoprirsi anarchico a 40 anni non so ancora che effetto mi faccia…

  2. thrasher_xxx

    fa parte della buona educazione civile votare. è un obbligo, un dovere morale ed un importante diritto.
    mi sono lasciato sfuggire ogni discorso sul “si” e “no”, visto che ho un opinione molto estrema a riguardo, ed onestamente non credo sia questo il referendum che dovrebbe sensibilizzare tutti all’improvviso.

    tu prova a parlare di calcio in qualsiasi luogo e da bravo italianomedio vedrai che chiunque avrà idee su qualsiasi cosa. perchè cosmi, perchè del piero, perchè il 6-1-3 e non il 4e4=8. l’ascendente del trap e la palla a destra di totti.
    la politica, e comunque l’impegno civile del voto, a molti sembra solo l’alternativa noiosa e intellettualoide dello sport della palla.
    quindi meglio sapere chi schieresti in campo, invece di quel grasso cazzone dell’allenatore.

    leggetevi i giornali ed andate a votare. doveri e diritti.
    …poi con le stronzate ci facciamo 4 risate tutti quanti.

    p.s. non sto facendo di un erba un fascio, perciò spero di non sentire “io non sono cosi’, non ho mai conosciuto gente cosi'” ecc.ecc.

  3. mi sono dimenticato di dire una cosa:
    quando ero piccolo e chiedevo “ai grandi” “ cosa succede se non voti? ” mi rispondevano che restavi segnato, facevano un puntino nero sulla tua scheda personale e al terzo puntino dovevi fare 5 giorni di prigione 🙂

    io voto per introdurre questa regola 😛 😛

    @Andrea: non ce l’avevo espressamente con te, sei uno dei molti con cui non sono d’accordo e con cui ho trovato da “ridire” prima e dopo questo referendum. Però sei anche l’unico che potevo trackbackare, gli altri usano blog “di base” o manco ce l’hanno 😛

  4. Nervo

    Sottoscrivo tutto. Dove devo firmare? 🙂

  5. sig.naFelicita

    anche perchè per assurdo un berlusca può salire al governo con un 40 percento……

  6. lacuoca

    sì. che fastidioso miscuglio di pigriziavado al maremi astengo per dir nomi astengo perché lo ha detto in vescovo… un approccio assai POCO SPORTIVO!
    … e ha anche funzionato… 🙁
    proprio da ‘itagliettafantozziana’

Next ArticleLibero ADSL