Facing Window

Non guardavo *volontariamente* la TV di sera da Gennaio 2003.
Ma stasera davano “La finestra di fronte” e ho capitolato; la prima volta che l’ho visto, al cinema due anni fa, ero parte di un meccanismo che mi ha fatto esclamare un freddo “mhh si… me lo immaginavo diverso, però bello”. Ora invece posso dirlo tranquillamente: è un capolavoro indiscusso, per tema, trama e interpretazione, impreziosito dalla presenza di un’indimenticato Massimo Girotti.

E non lo dico solo perché uno squilibrato in ufficio dice che assomiglio a Raul Bova 😉

Penso proprio che debbo colmare al più presto la lacuna della fimografia di Ozpetek.

P.S. non trovate che Filippo Nigro (il marito di lei nel film) somigli terribilmente a VIALLI? :))

Leave a Reply

15 Comments

  1. Tambu

    e già che ci siamo mi voglio rovinare completamente…

    la canzone di Giorgia è da BRIVIDI :°°))

  2. Raul Tambova? Non ci vedo sta gran somiglianza… o perlomeno, c’e’ tanta somiglianza tra te e Bova quanto tra me e Valentino Rossi (si, qualcuno ha detto pure questo. Da sobrio!)

    Invece l’indimenticato Gianluca (*sospirone*) e F. Nigro… Belin! La somiglianza e’ impressionante!

  3. bloomincrysalis

    tu.. tu.. tu mi puoi aiutare.. ma che significa Provehito in altum???

    ti piacciono i 30STM?? woow..^_^

  4. eheh fa sempre piacere incontrare fan dei MITICI! 🙂

    ho ritrovato un vecchio post nel forum dei 30stm:

    “What does the phrase “Provehito In Altum” mean?

    “Provehito In Altum” is a Latin metapher and means something like “March on into higher grounds”.

    un altro significato, sostanzialmente omologo, è nella traduzione del motto del Memorial University of Newfoundland, Canada (Go and carry into the height).

    alla fine significa qualcosa come “sali sempre verso l’alto” o “portalo verso l’alto”

  5. strimpelo

    Mentre tu spiavi Giovanna Mezzogiorno dalla finestra, la tua moto difendeva l’ultimo baluardo del regno di Rohan dall’attacco di 10000 orchi.

    L’hai mica trovata rigata (Ops… “rigato”) stamattina.

  6. estrellita

    oh belin! se tu assomigli a raoul bova lapizzi, alkaid & io siamo le destiny child O_o

  7. bloomincrysalis

    ^_^ grasssssie mille.. avevo intuito qualcosa ma volevo esserne sicura.. ah.. e salutami Aragorn.. o Elassar..^_^

  8. Six

    Mi spiace, spero che tu non ti offenda, ma lo trovo il film più noioso della storia. Anche dopo il Ritorno dei Re…

  9. figurati se mi offendo, de gustibus… 🙂

    però allora non hai visto “Azione mutante” e “lo zio di brooklin” 😉

  10. lapitzi

    hahaha! estrellita io faccio la destiny’s child con l’occhio bizzo!! 😀

    e comunque filippo nigro a me mi ci piace da morì.

  11. a proposito di film noiosi…

    rilancio con “L’uomo che non c’era”

    dei Fratelli Cohe*RONF*

    😀

  12. spassky

    Il Ritorno Del Re noioso?? Ochei, il finale è da strapparsi le vene e farci una fionda con cui spararsi sassi negli occhi, ma è così perché anche il libro in quel punto è una palla micidiale.

    Però il resto è una figata, dai!

  13. clarissadalloway

    A me è piaciuta di più la storia del personaggio di Girotti che quella dei due quasi-amanti. Comunque è un film da rivedere per capirlo meglio. Mi è piaciuto tanto quando Girotti dice alla Mezzogiorno “Hai trasformato la tua passione in u hobby. Non devi trattare così il tuo talento”.
    Ok, la parte seria del commento è andata. Ora la parte stupida. Di squilibrati in giro ce ne sono: un mio amico una volta mi disse che somiglio a Demi Moore! Non è che il tuo squilibrato vuole provarci con te? 😛 Un bacio!

Next ArticleGùgol