egocentrismo

A volte ho la sensazione di stare nel centro dell’universo, dritto in mezzo alla Via Lattea, in piedi a Teotihuacán, l’ombelico del mondo:
è vero, mi pongo dei quesiti ridicoli, irrisori rispetto a certe grandi domande esistenziali, ma non posso fare a meno di notare che la mia presenza o la mia assenza era o è fonte di eventi. quando io chattavo, giorno e notte, stavo su 8 canali pieni di gente, si faceva fatica a seguire tutto… ora gli stessi canali sono defunti, ogni tanto distrattamente butto un occhio, giusto per notare che non si è scritta neanche una riga in 24 ore… quando io leggevo i fumetti bastava andare in qualsiasi edicola e comprarli, e anzi la frase "quel giornalaio mi ha trattato male, qua non ci veniamo più" era un segno dell’indole consumistica e della consapevolezza del potere di acquisto che dei ragazzini iniziavano a comprendere, quasi che da noi dipendesse il futuro stesso della summenzionata edicola. L’altro giorno per comprare l’ultimo numero di GUYVER (che d’è? son fumetti? giapponesi? no, non la teniamo quella roba là) ( – e se non la tieni te che sei giornalaio "quella roba là", mannaggia la miseria… – ) ho girato 5 edicole… quando mi sono iscritto alla mailing list di Paolo Attivissimo non vedevo l’ora di leggere le sue succose email… dopo pochi numeri è diventata una misera comunicazione dell’uscita di un suo nuovo articolo su una rivista online… quando sono entrato sulla mailing list dei motociclisti genovesi si postava a bomba, tante persone, tanti messaggi, tanti giretti nei week end e tanta gente alla birretta settimanale. oggi 4 mail, non si gira con loro da ANNI, la birretta non esiste più…

potrei andare avanti un altro po’… dite che porto sfiga? 🙂

Chanson egocentrique
Self-centered song,
Chanson egocentrique
self-centered song.
(Chanson egocentrique – Bluvertigo & Alice – anno e album sconosciuti)