LAV

Ho appena inventato una nuova campagna pubblicitaria 🙂

IO MI LAV, e tu?

🙂

la spia

Non mi sento una spia. E, beninteso, nessuno mi ha accusato di esserlo. Però non sopporto le ingiustizie e credo nel potere correttivo che hanno le punizioni quando ti toccano in prima persona. Perciò se vedo macchine posteggiate sulle strisce dei motorini prego affinchè arrivi un vigile a fare giustizia, e perciò non mi vergognerei di chiamarne uno per fargli fare il suo dovere. Perchè IO l’infrazione cerco di non compierla e mi sbatto per non infrangere le regole, e se le infrango taccio e pago (magari brontolando, certo). E quindi non vedo perchè dovrei ingoiare in silenzio se ALTRI fanno i loro comodi. Certo, la flessibilità ci vorrebbe, ma siccome non si può garantire a tutti la stessa dose di flessibilità si rischia di sbattere il naso contro un muro che altri trapassano come burro (avete presente la situazione tipica, col vigile che vi ferma per una cavolata e intanto passa una Golf a 180 all’ora e tu ti domandi come mai non ti pianta lì per inseguirlo?).

Possiamo immaginare che una volta il mondo fosse "perfetto", una sorta di punto-zero. Poi è diventato quello che è diventato, quello che molti definiscono "un mondo di merda fatto di persone di merda" senza rispetto reciproco e tolleranza. Bene. E chi salverà il mondo? Io credo che difficilmente un giorno il mondo si sveglierà ricco di una nuova consapevolezza, voglioso di migliorarsi. Credo invece che se fai una cazzata, sapendo che la stai facendo, e perdi tutta la 13a per pagare la relativa multa, la prossima volta ci pensi due volte…

E io troverò il posto del motorino libero, ad aspettarmi. Come d’altronde l’ho lasciato 🙂