boh

è strano… non mi ricordo proprio l’ultima volta che ho pianto. Credo nemmeno nella camera mortuaria della mia prozia, l’estate scorsa. Eppure anche quando ne avrei le ragioni, non ci riesco. No, "non ci riesco" non va bene, sembra una cosa artificiosa… "non mi viene", ecco. Niente. Arido. Ma non sono insensibile…

Leave a Reply

14 Comments

  1. estrellita

    meglio così 🙂 le lacrime sono fastidiose: arrossano gli occhi, fanno fare le bolle dal naso, inzuppano il casco, sciolgono il rimmel…

  2. Tambu

    beh, gli occhi rossi ce li ho SEMPRE… e intendo SEMPRE, il rimmel beh, quello spero tanto di no 🙂

  3. val.angel

    …a Roma si dice “Chi a tordi e chi a grilli” per indicare quanto alcuni esagerino in un senso el altri all’opposto. Sull’immaginaria retta del piangiometro io sono all’estremo opposto al tuo (con tutte le precise conseguenze dette da Estrellita!)!!!!! 😉

  4. clarissadalloway

    Io ho sempre pianto moltissimo. Tutto mi fa piangere, anche la pubblicità del Mulino Bianco, quella di “il solito da perdonare”. Secondo me le donne hanno dei meccanismi che stimolano di più le ghiandole lacrimali in caso di sollecitazione di sentimenti e emozioni. Ma non significa che siano più sensibili. Così come non piangere non è necessariamente una prova di durezza. Io alle volte scopro in me un cinismo di cui non credevo di essere capace, eppure piango spesso e molto.

  5. ONYROS

    l’ultima volta che l’ho fatto io, avevo penso 11 anni. Ora non mi vien più. Ci si rattrista ma nn scende una lacrima. Forse perchè sudo così tanto che quindi non rimane più acqua da far uscire dagli occhi LOL 🙂

  6. estrellita

    @ tambu: non vorrai mica venirci a raccontare che non usi il rimmel? 😀

  7. Tambu

    @clarissa: ci credi se ti dico che le lacrime mi vengono di più guardando un film? :

    @ony: mano male… allora non son solo

    @estrellita: le mie lunghe ciglia mi consentono agevolmente di farne a meno :-PP

  8. MimiJoy

    Prova con le cipolle e affettale sottilisottilisottili…Bax MJ

  9. BleedingHeart

    Io una volta piangevo sempre. Adesso non piango quasi mai, nemmeno quando ne ho bisogno. E mi esaurisco così -_-”

  10. tractor

    Io invece piango spessissimo… siamo proprio agli antipodi 🙂

  11. clarissadalloway

    Sì, ci credo, perché la finzione, quando è fatta bene, ci tocca le corde giuste e lo fa con una forte pressione. Poi è bello piangere per i film, perché si piange per qualcosa di verosimile, ma non di vero.
    Poi magari volevi solo essere paradossale, non lo so, però ci credo. Io l’altra volta mi sono fatta venire un mal di testa fortissimo per il pianto che mi son fatta vedendo “Fiori d’acciaio”. E oggi una mia amica uguale: ha pensato bene di guardarsi “Incompreso” (benedetti palinsesti estivi!)

  12. Landofnowhere

    E’ una cosa davvero banale da dire, ma ognuno di noi reagisce a suo modo alle cose.. non è affatto detto che chi piange sia più sensibile di chi non ci riesce. Ho visto fiuimi di lacrime asciugarsi in fretta.
    Bye

  13. Tambu

    si land, hai ragione. Io non ho mai detto che chi + piange + è sensibile, solo che a volte mi stupisco di come certe cose mi facciano reagire. Alcune reazioni dovrebbero avere una base comune, credo…

  14. uomodellanebbia

    Io invece me lo ricordo benissimo quand’e’ stata l’ultima volta, e anche la penultima e mi ricordo anche che quest’anno e’ pieno di questi eventi speciali. Ora ci ho preso gusto, ma comincio a stare meglio. Che faccio? Devo tornare a guardare la tv?

Next ArticleStarsky