Little angel, go away…
Come again some other day…
Devil has my ear today…
I’ll never hear a word you say…
He Promised I would find a little solace and some peace of mind…
Whatever. just as long as I don’t feel so desperate and ravenous.

I’m so Weak and powerless over you…

A Perfect Circle – Weak and Powerless – 13th Step – 2003

Ieri mi son svegliato con questo interrogativo: "Ma il prendere le cose con filosofia non sarà mica un modo comodo per giustificare tutto?" Voglio dire, sempre più spesso mi succedono delle cose e io ho determinate reazioni, diciamo così, le prendo con filosofia. Parlandone con amici questi mi dicono "ma come fai a pensare così? ma non vorresti… ma secondo te non sarebbe giusto che… ecc". Ebbene, a forza di sentirmelo ripetere mi sto chiedendo se non sia tutta una montatura che mi permette di raccontarmi queste favolette "filosofiche" che tutto possono realizzare e giustificare… Boh, ci devo pensare un pò su.

Oggi ho realizzato una cosa importante. GENTE ALLEGRA IL CIEL L’AIUTA è più vero di quanto si creda. Mi son davvero rotto di essere (o interpretare) il musone. Per carità, quando c’è da divertirsi sono io il primo, casino con gli amici, battute, risate, ok… però poi torna sempre quella sensazione di malinconia. E’ una mera questione d’abitudine, forse tempo fa mi devo essere detto inconsciamente "fai il tenebroso, risulti più interessante" o qualcosa del genere. BEH! forse funziona per qualcun altro, anzi SICURAMENTE per qualcuno funziona, ma evidentemente non sono io il tipo. Guardavo un mio amico in una situazione simile alla mia e nello stesso contesto… comportamento diametralmente opposto, e a mio giudizio risultati diamentralmente opposti. OK TAMBU, hai fatto "lo strano" per anni; ci vorrà parecchio tempo ma ora sai cosa fare 🙂


I mazzi di carte dovrebbero farli

di 39, non di 40

FENOMENI parte II:
Come volevasi dimostrare. la notizia seguente, datata 16/11 non è una notizia, non è degna della considerazione di nessuno di voi fenomeni multimediali! MA SPARITE VAH!.

"Lo scontro tra elicotteri a Mossul con 17 soldati Usa morti, provocato da un missile o una granata

Sarebbe stato un missile, o forse una granata, a colpire il Black Hawk in volo, facendolo poi finire contro un altro elicottero e provocvando così la morte di 17 militari americani e il ferimento di altri 5, ieri a Mossul, terza città dell’Iraq."

FENOMENI!!!
Sono morti dei carabinieri in IRAQ. Prima o poi temevo che sarebbe successo… come devo prenderla questa cosa? di certo non mi fa piacere, ci mancherebe. Ma deve dispiacermi più dei 16 marines abbattuti con l’elicottero qualche giorno fa? o di quei funzionari saltati in aria nell’albergo? NO! Mi dispiace eccome per le persone, massimo cordoglio alle famiglie, ma noto che oggi d’un sol colpo tutti si sono improvvisamente ricordati che c’è la guerra. Bravi fenomeni, dove eravate ieri? Oggi facciamo tutti le faccine tristi e ieri a sparare cavolate eh fenomeni? Almeno siate coerenti, fate come faccio io va… cavolate ieri e cavolate oggi oppure iraq ieri e iraq oggi, altrimenti siete solo che ridicoli, fenomeni!
O forse forse devo pensare che dei morti americani o inglesi non ve ne frega niente? no dai, sarebbe troppo anche per voi fenomeni, sarebbe disumano. Preferisco considerarlo un mero problema di poca coerenza. Problema che per fortuna io ritengo di non avere, o di avere solo in minima parte, ma comunque NON in questo caso.
Ciao fenomeni, se sparite non ci mancherete!

IL POTERE DELLA RETE
Spesso si dice "il mondo è piccolo" ma non si ragione che in realtà il nostro mondo è davvero piccolo, viviamo in una dimensione cittadina, al massimo comunale, la maggior parte delle persone che conosciamo vive a qualche km da noi. In rete invece è diverso… conosci tanta tanta gente e quasi tutti abitano lontani, anche dall’altre parte del mondo… ma il mondo non è meno piccolo sapete? sentite che storia:
Un giorno d’estate mi lampeggia ICQ, è una ragazza che non so come mi trova… parliamo un pò, è una persona simpatica, vive a Milano. In quei giorni entrambi non abbiamo un kaiser da fare e così passano i giorni e scopriamo di essere entrambi malati di ROCK. lei mi porta sul forum di Rocklab.it, ove decido di rimanre, bella gente, tanta cultura musicale, ecc… passano i mesi e si organizza una cena, l’ho scritto qualche post indietro… si va a questa cena e OVVIAMENTE si fanno delle foto, che altrettanto OVVIAMENTE vanno online… qualche tempo dopo la mia amica mi dice che un suo collega-amico mi ha riconosciuto in un paio di foto, sa come mi chiamo e dice di conoscermi.. cioè avete capito il giro? questo qua ha una collega che è stata ad una cena di un forum di rock ove ha invitato un amico che vive in un’altra città conosciuto via ICQ… e conosce anche l’amico!! (cioè io) ma è pazzesco, rasenta l’impossibile statistico!!
Il mondo (virtuale) è piccolo…

sono irrimediabilmente e definitivamente l’uomo del "DOPO"… DOPO avrei potuto fare tante cose, DOPO mi viene sempre in mente cosa dire o fare, DOPO è tutto così facile…
Oggi giretto in moto, bel giro, tutto il pomeriggio; al ritorno è tardi e si fa autostrada… arrivo al casello e c’è una coda incredibile. Poco male, noi in moto la coda non la facciamo, un signore gentile mi fa passare subito, pago ed esco… più avanti c’è un’R6 ferma che aspetta una macchina che si sposti… mi chiedo se sia il mio amico, ma sbucano dei riccioli biondi da sotto il casco… si apre un varco e mi infilo "a cannone" (come direbbe Guido Meda in telecronaca) però dopo c’è un semaforo rosso; sono fermo e con la coda dell’occhio vedo arrivare una moto, mi giro, è l’R6 di prima, e la guida una ragazza. Pare pure una bella ragazza, anche se col casco siam tutti belli (tanto non si vede niente LOL). La guardo un paio di volte e sono anche incuriosito dai suoi dischi freno wave, non ho mai visto un’R6 con gli wave… lei mi chiede se c’è un distributore in zona e io gli dico che ce n’è uno poco più avanti nella direzione dove vado io… "sai, son stata ferma mezz’ora in coda al casello e devo fare benzina" e per fortuna la mia risposta da orso rimane soffocata nel casco "beh, potevi spegnerla no?"… viene verde e riparto.
Finisce qua? SI, ESATTAMENTE!!! DOPO mi viene in mente che potevo dirgli "seguimi, ti ci accompagno", che tutto sommato anche io potevo fare benzina, che magari potevo chiedergli qualcosa sui suoi dischi wave o su quella carena bianco-blu sicuramente riverniciata… DOPO so esattamente come avrei potuto attaccare bottone, DOPO riesco a immaginarmi che magari, addirittura, avrei potuto trovare un’altra persona che si unisce ai nostri girelli in moto, DOPO so molte altre cose…
Non c’entra un kaiser, ma mi sento tanto Kevin Costner nel titolo di un suo sfortunato film passato inosservato ai più…
"L’uomo del giorno dopo"

Ho messo online la versione 2.0 del template… ovviamente sempre a tema 30 seconds to Mars 😉
Non capisco perchè però splinder continui a prendere l’immagine vecchia di sfondo… probabilmente l’ha messa in cache da qualche parte, non c’è altra soluzione razionale… io quella che vedo di sfondo alle 1.18 l’ho cancellata eppure splinder me la ripropina da mezz’ora 😀
Vabeh è già un passo avanti notevole direi…
AH, quei babbi di splinder non han manco cambiato l’ora legale/solare sul server ahahahahahaha